Generale : Letture della settimana
Tuesday, 24 April 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno






Ascolta l'Audio: «Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà più sete».

(24/04/2012 - Durata ca 15 min - Peso ca 10Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Approfondimenti : Micheal Emuria, volontario laico di Kalokol Solidale (Turkana)
Tuesday, 24 April 2012 00:00

Micheal Emuria, volontario laico di Kalokol Solidale (Turkana), ritorna in Kenya, dopo un’intensa esperienza missionaria in Italia

Prima di tutto voglio ringraziare Dio per aver ricevuto la grazia di poter venire in missione qui in Italia e di aver potuto partecipare allo spirito che ha messo qui, nella realtà di Italia Solidale. Ringrazio Padre Angelo Benolli dal profondo del cuore e ringrazio tutti i volontari di Italia Solidale e i volontari donatori, per l'amore e la carità che ho ricevuto. Sento che tornare in Africa è per me, più di prima, un nuovo inizio. Sono contento di aver la possibilità, grazie a questa cultura, di entrare in tutti gli inganni del mio passato che provengono dai genitori, dalla loro storia e dalla cultura della mia terra. Sento che è necessaria tutta la croce per uscirne, superare tutto e ritornare forte. Come dice P. Angelo Benolli è necessario aver luce per entrare nel nostro inconscio e risolvere tutti i nostri condizionamenti, soprattutto sessuali, per avere fede e non aver paura, perché con Dio e in Cristo, siamo più forti di tutte le negatività. Sono rimasto colpito ieri quando nella riunione, Padre Angelo richiamava all'indipendenza, a rimanere saldi in Dio e nelle proprie energie, andando oltre quello gli altri pensano o dicono.

 
"Michael è un africano di 31 anni, della tribù dei Turkana (quella le cui donne allungano il collo con molte collane di perline colorate), sposato e padre di 2 bambini (l’ultimo è nato pochi giorni fa, mentre lui era in Italia). Vive a Kalokol, in una zona del Kenya semi-desertica popolata dal popolo dei Turkana, prevalentemente nomade e dedito alla pastorizia.
La terribile aridità della zona, peggiorata dal fatto che da anni non vi piove, è una delle cause che portano moltissimi Turkana alla morte, specialmente i bambini. Inoltre, i Turkana sono spesso impegnati in lotte tribali e le razzie che ne conseguono purtroppo uccidono tanti adulti, lasciando dietro di sé molti orfani. La popolazione dei Turkana è completamente analfabeta, immersa in una cultura di superstizioni e abituata a dipendere passivamente dagli aiuti esterni per la propria sopravvivenza. Altre gravi sofferenze derivano dalla diffusione dell’AIDS: anche i genitori di Michael sono morti per questa infezione e lui stesso afferma che, se non avesse incontrato la Cultura di Vita proposta da Italia Solidale, sarebbe morto per le proprie debolezze sessuali."

 
Mi ritengo molto fortunato di poter entrare nel mio inconscio grazie alla nuova cultura, perché per molti è davvero difficile cogliere tutto questo. Di solito si segue il pensiero degli altri per andare d’accordo e tutto il lavoro per scardinare il vecchio non viene compreso, le persone ti vedono come uno straordinario, perché non segui quello che gli altri dicono. Prego di non perdermi nelle falsità che incontrerò e di rimanere in questo stesso spirito per mantenerlo e testimoniarlo dove sto tornando. Prego per tutti che rimaniamo così, perché è l'unico modo per rimanere vivi, in mezzo alla tanta morte che c’è dentro e fuori di noi. Il lavoro che finalmente possiamo fare, grazie a Padre Angelo, alla sua esperienza sacerdotale, antropologica, scientifica e missionaria, è un vero e grande lavoro per la salute del nostro spirito e per la salute delle nostre relazioni. Prego che rimaniamo uniti nello stesso spirito anche quando sarò nella missione. Il mio impegno sarà più forte di prima per portare tutto quello che ho ricevuto da Padre Angelo Benolli e dall’esperienza fatta incontrando centinaia di volontari donatori in varie regioni d’ Italia. Non lo facevo prima, ma ora vedo proprio la necessità di essere prima persona con Dio, per ben amare la mia famiglia e i fratelli vicini e lontani.
 
Approfondimenti : "Sviluppo di Vita e Missione" per uscire da ogni inganno
Tuesday, 24 April 2012 00:00

                             "Sviluppo di Vita e Missione" per uscire da ogni inganno

                                           Invito al Meeting dei volontari donatori

                                              di "Italia Solidale - Mondo Solidale"

 

5 - 6 Maggio 2012

Mondo Migliore, Rocca di Papa (RM)



Grazie a tutti voi perché avete scelto la Vita salvando un bambino dalla morte. Questo gesto non è facile nella situazione di noi italiani oggi. Siamo un popolo meraviglioso, ma un materialismo secolare ci colpisce nell’anima, nella spiritualità e quindi abbiamo sempre più difficoltà ad amare e lavorare bene. Tutto sembra fallire e non ci sono risposte per risolvere questa situazione. 

Da questo si esce solo con l’Amore,  ma senza la base di una sana cultura di Vita, l’amore non c’è.  Questo è ciò che manca oggi più che mai. Lo vediamo anche nella realtà degli aiuti internazionali  «Dalla fine della Seconda guerra mondiale i paesi in via di sviluppo hanno ricevuto oltre 2 mila miliardi di dollari in aiuti, metà dei quali finiti in Africa. Non solo non sono serviti, ma sono diventati essi stessi la principale causa della tragedia africana... » (Dambisa Moyo, autrice del libro “La carità che uccide”) .  

P. Angelo Benolli O.M.V., presidente e fondatore di “Italia Solidale - Mondo Solidale” ha cercato questa cultura in tutti suoi 80 anni di vita e 53 di impegno come sacerdote, scienziato, antropologo e missionario, incontrando quotidianamente persone di varie culture e religioni, per almeno 8 ore. Così, per Grazia di Dio, è arrivato ad esprimere la proposta  di “Sviluppo di Vita e Missione”, racchiusa nei suoi libri e documenti: un’antropologia completa, con grandi novità scientifiche. Potete apprezzarla nella meravigliosa sintesi scritta da lui stesso dal titolo: “Sviluppo di Vita e Missione”. 

Con questa nuova cultura, sostenuta e apprezzata dal Pontificio Consiglio della Cultura e da numerosi Vescovi in tutto il mondo, aiutiamo 2.000.000 di persone  nelle 114 missioni solidali di Africa, India e Sud America, in comunione con tutti voi e con volontari (missionari e laici) di 20 tra Congregazioni e Diocesi. In questa esperienza, rinasciamo anche noi italiani. Vogliamo condividere sempre più con voi questa meraviglia perché i bambini non muoiano più e perché usciamo da ogni inganno nell’Amore a Dio, a noi stessi e agli altri. 

Per questo  v’invitiamo al prossimo meeting dei volontari donatori di Roma e centro Italia che si terrà a “Mondo Migliore” – Via dei laghi, 10 - Rocca di Papa (RM) -  dalle ore 10 di sabato 5 maggio, alle ore 16 di domenica 6 maggio 2012. Oltre a p. Angelo, saranno presenti anche testimoni dal Sud del mondo. 

Approfondimenti : Intervento sulla Conversione nella trasmissione radio Tornando a Casa - RadioUno Rai
Thursday, 19 April 2012 00:00
Intervento sulla Conversione nella trasmissione radio
Tornando a Casa - RadioUno Rai

 

 Giacomo Fagiolini - Volontario di Italia Solidale
 Sarà presente in trasmissione oggi:
 Giovedì 19/04/2012 dalle 18:15 alle ore 18:30.

 

 
                                                                                                                                                                                                           Giacomo  Fagiolini, scrittore e autore di "Sei Tu" afferma:

 Senza nessuna pretesa di insegnare qualcosa a qualcuno, il libro manifesta, attraverso i fatti della vita di Giacomo Fagiolini, come P.    Benolli e la sua proposta culturale cambiano davvero le cose se uno ci si mette.
Approfondimenti : Intervento su Unomattina - Rai
Tuesday, 17 April 2012 00:00
Intervento su Unomattina - Rai

 
 Caterina Casarano - Volontaria di Italia Solidale
 Sarà presente in trasmissione il giorno:
 Lunedì 23/04/2012 alle ore 06:08 di Mattina.

 

 Davide De Maria e il missionario Michael Emuria Locheriang - Volontari di Italia Solidale
 Saranno presenti in trasmissione il giorno:
 Giovedì 26/04/2012 alle ore 06:08 di Mattina.
Approfondimenti : I GIOVANI INCONTRANO I MISSIONARI DI ITALIA SOLIDALE
Monday, 16 April 2012 00:00
I GIOVANI INCONTRANO I MISSIONARI DI ITALIA SOLIDALE

Carissimi, sono una ragazza di 20 anni e sono una volontaria di "Italia Solidale". Personalmente, grazie a un percorso di luce molto serio, con grande impegno, sono riuscita ad uscire da tante sofferenze che fino a pochi anni fa mi impedivano di sperare nel futuro, mi avevano tolto tutte le mie energie e anche la voglia di vivere. Grazie a Dio ho trovato, con la CULTURA di Vita che viene dall'esperienza di Padre Angelo Benolli e contenuta nei suoi libri e documenti, tutte le risposte che cercavo e ho cominciato a coinvolgermi sempre di più, perché i bambini non muoiano nel Sud del Mondo, grazie al nuovo modo di fare adozioni a distanza di Italia Solidale e qui in Italia, grazie a una concreta possibilità di uscire, con questa nuova cultura, da tante sofferenze dello spirito. Prima di essere questa un'esperienza missionaria, è un'esperienza di VITA che nutre la mia e quella di molti altri. Da qualche tempo sento però fortissima la "vocazione" a testimoniare ai GIOVANI che sono i più sofferenti. Lo so per esperienza diretta e perché vedo quotidianamente le meravigliose vite e anime dei giovani spegnersi in dipendenze di ogni genere e addirittura in suicidi. Non posso sopportare tutto questo! Vorrei dare la possibilità a tutti i giovani di recuperare se stessi, di ricominciare a valutarsi e avere fede nella vita, in sé, in Dio e negli altri. Siamo purtroppo abituati a sentire molti che parlano, tante chiacchiere, ma tutte false.

 QUI CI SONO TESTIMONIANZE DI VITA VERA!! VI DO LA POSSIBILITA' DI
 
 VEDERE TUTTO QUESTO CON I VOSTRI OCCHI. INVITO TUTTI, MERCOLEDI' 18
 
APRILE ALLE ORE 18:45 nella sede di Italia Solidale, in via Santa Maria de'
 
Calderari, 29 a Roma.
 
 Parteciperanno anche 3 grandi missionari che collaborano con noi, per portarci la loro  esperienza personale e missionaria: Michael dal deserto del Turkana in Kenya, Marcyo dalla  Foresta Amazzonica in Brasile e Tomy dal Kerala, in India.

Sarà un incontro molto semplice ma arricchente, vi consiglio di partecipare con tutto il cuore!
Ovviamente potete portare anche altri, perchè sarà davvero una grande possibilità per tutti. Vi aspetto
Documenti del fondatore : Una Nuova Cultura per ritrovare Dio, Sé e gli altri
Wednesday, 04 April 2012 10:00

Una nuova cultura per ritrovare Dio, Sé e gli altri

 

  • Senza la pienezza dell’amore la vita è sempre ingannata.
  • Il bambino è creato dalla pienezza dell’amore, Dio, e cresce solo se anche gli uomini lo amano come natura vuole e come merita.
  • Gli uomini senza la completezza dell’amore non possono amare ed, in proporzione, si perdono in dipendenze e deviazioni di ogni genere, specialmente sessuali, come la rimozione, la masturbazione, omosessualità, incesto e prostituzione.
  • Tutti questi condizionamenti ricadono sempre sulle persone vicine, specie sui bambini; per cui oggi in Italia, abbiamo il 50% delle famiglie sfasciate e il 50% delle persone con labase del cancro, poiché il non amore prima colpisce lo spirito ed il sesso, ma poi colpisce anche il corpo e la mente.

 

  • Per cui oggi non si può più avere vere relazioni democratiche:
    1. La democrazia dei partiti è un fallimento
    2. La democrazia dell’alternanza tra i partiti è un fallimento
    3. L’economia è un fallimento; l’economia libera è un fallimento.
    4. La giustizia solo basata sugli uomini e sulle loro leggi è un fallimento.
    5. La famiglia è un fallimento; la persona è un fallimento.
 
Approfondimenti : “Stava Maria Dolente”
Wednesday, 28 March 2012 00:00
“Stava Maria Dolente”
Il Coro Interuniversitario di Roma torna nella Chiesa di Santa Maria del Pianto

La Resurrezione del Signore è la testimonianza che portando la nostra croce, con la Sua croce, possiamo sconfiggere le negatività e rinascere in Dio. Cristo e’ venuto per fare nuove tutte le cose, per richiamare gli uomini a morire a se stessi e rinascere in Lui. E’ venuto per portarci al Padre e lo ha fatto dando il proprio corpo e il proprio sangue, con forza e carattere fino ad arrivare a morire sulla croce e risorgere per la salvezza del mondo. Ognuno di noi è chiamato alla stessa testimonianza, per essere veri maschi e vere femmine, persone con Dio che vedono i propri mali, li risolvono in Cristo e così possono amare i propri fratelli. Questa è la chiamata di Cristo e della nostra vita, ma nei secoli è stata poco vista e ascoltata.

 Oggi tutto questo ci appare più chiaro, grazie all’incessante  testimonianza di vita, all’esperienza e alla tenuta di Padre Angelo Benolli, sacerdote,  antropologo, scienziato, fondatore di “Italia Solidale – Mondo Solidale”. Nei suoi 80  anni di vita ha avuto sempre una grande coerenza con Dio. Nei suoi 53 di sacerdozio,  incontrando persone di varie culture e religioni per almeno otto ore ogni giorno, ha  sviluppato una nuova e completa cultura di vita oggi contenuta nei suoi libri e  documenti, con importanti novità antropologiche come il cambiamento dell’inconscio di  Freud. Questa autentica cultura dell’inconscio, sostenuta dal Pontifico Consiglio della  Cultura, aiuta ognuno a vedere i propri mali e a risolverli in Cristo. E’ con questo  fondamento di sviluppo di vita e missione che Italia Solidale salva i bambini dalla fame  in tutto il mondo. Si tratta di un nuovo modo di fare missione tramite le adozioni a  distanza, che entra nei mali atavici delle popolazioni più povere dell’Asia, Africa e Sud  America e che insieme all’amore dei 23.000 volontari donatori italiani, arriva a oltre  2.000.000 di persone, sostenendo nel profondo e aiutando a risolvere, in Cristo, le tante  sofferenze del corpo e dello spirito. Questa è la Pasqua che vogliamo fare e testimoniare.
 Per accompagnarci a viverla pienamente e accompagnare un impegno missionario  immenso che salva la vita a milioni di persone, il Coro Interuniversitario di Roma,  presenterà Sabato 31 marzo, presso la Chiesa di Santa Maria del Pianto, in via Santa  Maria de Calderari alle ore 19.30, un percorso musicale di meravigliosi canti sacri, che  aiuteranno la nostra anima a rimanere in Dio per la carità. Un percorso per ripercorrere i  momenti della passione di nostro Signore Gesù, fino alla gioia della resurrezione. I canti  saranno diretti dal Maestro Adriano Caroletti e accompagnati dall’Organista Denis Volpi e  dal Flautista Giampiero Centrato. Momenti di vita e di espressione canora per aiutarci ad  entrare nella Settimana Santa con la giusta armonia.

Per informazioni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. Tel. 06.6877999
www.corointeruniversitario.it Tel. 06.6868553
Approfondimenti : “Stava Maria Dolente”
Wednesday, 28 March 2012 00:00
“Stava Maria Dolente”
Il Coro Interuniversitario di Roma torna nella Chiesa di Santa Maria del Pianto

La Resurrezione del Signore è la testimonianza che portando la nostra croce, con la Sua croce, possiamo sconfiggere le negatività e rinascere in Dio. Cristo e’ venuto per fare nuove tutte le cose, per richiamare gli uomini a morire a se stessi e rinascere in Lui. E’ venuto per portarci al Padre e lo ha fatto dando il proprio corpo e il proprio sangue, con forza e carattere fino ad arrivare a morire sulla croce e risorgere per la salvezza del mondo. Ognuno di noi è chiamato alla stessa testimonianza, per essere veri maschi e vere femmine, persone con Dio che vedono i propri mali, li risolvono in Cristo e così possono amare i propri fratelli. Questa è la chiamata di Cristo e della nostra vita, ma nei secoli è stata poco vista e ascoltata.

 Oggi tutto questo ci appare più chiaro, grazie all’incessante testimonianza di vita, all’esperienza e alla tenuta di Padre Angelo Benolli, sacerdote,  antropologo, scienziato, fondatore di “Italia Solidale – Mondo Solidale”. Nei suoi 80 anni di vita ha avuto sempre una grande coerenza con Dio.  Nei suoi 53 di sacerdozio, incontrando persone di varie culture e religioni per almeno otto ore ogni giorno, ha sviluppato una nuova e completa cultura di vita oggi  contenuta nei suoi libri e documenti, con importanti novità antropologiche come il cambiamento dell’inconscio di Freud. Questa autentica cultura dell’inconscio,  sostenuta dal Pontifico Consiglio della Cultura, aiuta ognuno a vedere i propri mali e a risolverli in Cristo. E’ con questo fondamento di sviluppo di vita e missione che  Italia Solidale salva i bambini dalla fame in tutto il mondo. Si tratta di un nuovo modo di fare missione tramite le adozioni a distanza, che entra nei mali atavici delle  popolazioni più povere dell’Asia, Africa e Sud America e che insieme all’amore dei 23.000 volontari donatori italiani, arriva a oltre 2.000.000 di persone, sostenendo  nel profondo e aiutando a risolvere, in Cristo, le tante sofferenze del corpo e dello spirito. Questa è la Pasqua che vogliamo fare e testimoniare.
 Per accompagnarci a viverla pienamente e accompagnare un impegno missionario immenso che salva la vita a milioni di persone, il Coro Interuniversitario di Roma,  presenterà Sabato 31 marzo, presso la Chiesa di Santa Maria del Pianto, in via Santa Maria de Calderari alle ore 19.30, un percorso musicale di meravigliosi canti sacri,  che aiuteranno la nostra anima a rimanere in Dio per la carità. Un percorso per ripercorrere i momenti della passione di nostro Signore Gesù, fino alla gioia della  resurrezione. I canti saranno diretti dal Maestro Adriano Caroletti e accompagnati dall’Organista Denis Volpi e dal Flautista Giampiero Centrato. Momenti di vita e di  espressione canora per aiutarci ad entrare nella Settimana Santa con la giusta armonia.

Per informazioni
This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. Tel. 06.6877999
www.corointeruniversitario.it Tel. 06.6868553