Generale : Buon Compleanno Padre Angelo!!!
Tuesday, 11 October 2016 09:44

Buon Compleanno Padre Angelo!!!

Benedizioni all’uomo, al sacerdote, missionario scienziato e antropologo P. Angelo Benolli

da tutti i volontari di “Italia Solidale – Mondo Solidale”

 

  • Oggi, 11 ottobre 2016, p. Angelo Benolli O.M.V. compie 85 anni.
  • Angelo, come molti sanno, è sacerdote, missionario, antropologo e scienziato ed è il fondatore e presidente di “Italia Solidale – Mondo Solidale del Volontariato per lo Sviluppo di Vita e Missione” che oggi sostiene la vita di 2.500.000 persone in Italia ed in 125 missioni di Africa, India e Sud America.
  • In questo momento migliaia di persone, da ogni parte del mondo, stanno inviando i loro auguri in tante lingue diverse. Tutti testimoniano gli immensi doni di ricevuti da p. Angelo e gli esprimono amore e vicinanza. Anche noi volontari di “Italia Solidale” ci uniamo a loro per ringraziarlo dal più profondo del cuore e partecipare a lui in questo giorno.
  • Quello che Dio ci ha donato attraverso P. Angelo è immenso: “Il Carisma da Vivere e proporre”: una nuova e completa cultura di sviluppo di vita e missione. Questa cultura, che p. Angelo ha espresso nei suoi 10 libri e documenti, vede e risolve in Cristo gli errori dei secoli ed offre ad ognuno la possibilità di entrare nella propria storia, di vedere e risolvere tutti i condizionamenti negativi, fino a ritrovare la pienezza della propria fede, del proprio carattere e avere così avere una sessualità per poter amar bene e lavorare bene essendo finalmente liberi, sussistenti e solidali.
  • Tutto questo vale più di tutti i miliardi e le ricchezze della terra perché trovare le proprie energie personali con Dio, fuori da ogni dipendenza dagli uomini, dalle leggi e le strutture umane, è il bisogno primario di ogni persona sulla faccia della terra, oggi più che mai. Senza questa esperienza, c’è solo confusione, violenza, malattia e morte, e la cultura di vita per arrivare alla completezza della vita non c’è mai stata.
  • Pensiamo alle guerre che affliggono il nostro pianeta; alle ferite che oggi ogni persona soffre nella propria identità e nella propria fede; pensiamo ai cancri ed alle depressioni la cui incidenza aumenta vertiginosamente; pensiamo alle famiglie che ormai stanno scomparendo per le divisioni o perché vengono soppiantate da strani “surrogati”. Migliaia di bambini sono uccisi nello spirito e nel corpo da queste situazioni. 22.000 bambini ogni giorno muoiono di fame per la nostra economia ingiusta che mette il profitto al primo posto
  • Con il “Carisma da vivere e proporre” possiamo vedere risolvere tutto questo, ma, per arrivare a questo Carisma, dopo secoli d’errori, c’è voluto un grandissimo impegno e ad una grande coerenza.
Malga Zures : Stefano Bovenzi, Marco Tedeschi e Reinaldo Pilcue con i volontari donatori delle province di Torino, Aosta, Ravenna e Ferrara
Monday, 10 October 2016 19:13

Malga Zures 2016

Nago-Torbole (TN)

Turno 6 - 9 Ottobre 2016

Stefano Bovenzi, Marco Tedeschi e Reinaldo Pilcue con i volontari donatori delle province di Torino, Aosta, Ravenna e Ferrara

 

Malga Zures

Maria copre con Manto

In Alto li la Malga

Viaggio in Luogo Santo

Dove sol Spirito vuol che salga

 

Fin su al Santissimo

Per tornar bambino

incontrar l'Altissimo

con me intrauterino

 

Spacca tutto come sisma

in Dio mia sessualità

Se vivo il Carisma

arrivo alla Carità

 

Tutto è solo relazione

intensa e vera di Vita

chiamata grande di missione

per il mondo carità infinita

                       Stefano Bovenzi

Commento alla Parola del Giorno : Letture della settimana
Monday, 10 October 2016 18:52
"Non sarà dato alcun segno a questa generazione, se non il segno di Giona."
(Lc 11,29-32)

Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen oggi!
  

 

 

10/10/2016 

Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi  

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

  
"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 56 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Commento alla Parola del Giorno : Letture della settimana
Friday, 07 October 2016 09:46
"Se io scaccio i demòni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il regno di Dio"
(Mt 11,15-26)

Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen oggi!
  

 

 

07/10/2016 

Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi  

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

  
"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 56 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Commento alla Parola del Giorno : Letture della settimana
Friday, 30 September 2016 08:53
"Chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato"
(Lc 10,13-16)

Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen oggi!
  

 

 

30/09/2016 

Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi  

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

  
"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 56 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Malga Zures : Quando sono entrata da padre Angelo si è liberato un fiume in piena e piangendo ho raccontato cose lontane e profonde
Wednesday, 28 September 2016 08:15

Quando sono entrata da padre Angelo si è liberato un fiume in piena e piangendo ho raccontato cose lontane e profonde

(Testimonianza da Malga Zures)

 

Quest'anno non volevo andare a Malga Zures. Sapevo che mi sarei trovata sola con me stessa nel silenzio. Quello volevo evitare. Trovarmi a fare un bilancio di un altro anno di vita. E nell'ultimo anno grandi erano state la sofferenza la fatica la chiusura nelle quali avevo avvolto i giorni di lavoro e non. Ho sempre detto da quando ho conosciuto questa realtà e padre Angelo Benolli, che i bambini mi hanno salvato la vita, la scuola era la mia espressione più vera. A questo mi sono attaccata negli ultimi tre anni in modo particolare e, negli ultimi tre anni, proprio la scuola e i bambini mi avevano messo in crisi. Diciamo che era finita… la rendita. Avevo bisogno di nuove energie per accettare un matrimonio che non doveva essere celebrato o che non era stato proprio celebrato perché gli sposi... non c'erano. Mi ero buttata nel lavoro. Energie che invece avevo speso e perso per anni a pensare che si sarebbe riaggiustato in qualche modo, perché sarei stata più forte per tutti e due, perché la storia di mio marito con la fidanzata non sarebbe durata, perché con il mio nuovo look 20 chili di meno avremmo ritrovato... il collante per ricominciare!?!?! E invece..."Noi ci siamo sposati per uscire dalla famiglia... tu comandavi e io ero quello accondiscendente. Per carità tornare insieme se finisce con lei… meglio la libertà..."Queste le parole di mio marito durante un tentativo di riavvicinamento fatto da parte mia tre anni fa, 32 anni esatti dal giorno del nostro matrimonio, dopo 7 anni di separazione. Parole che in un primo momento mi hanno fatto sentire la verità che affermavano e quindi quasi pace. Ma poi dopo un po’, sono diventate parole che non ho mai avuto la forza di raccontare a nessuno. Parole che mi hanno lacerato dentro, hanno macerato la mia anima e mi hanno fatto provare delusione sconfitta mi hanno fatto sentire rifiutata.... Le due passate esperienze a Malga Zures mi avevano dato sul momento un certo vigore, ma poi piano piano mi sono chiusa e isolata. Quest'anno alla Malga ho capito che la mia vita è stata segnata dalla vergogna di me stessa. Un sentimento generato forse sin dal grembo di mia madre, perché ero stata concepita prima del matrimonio ed era la vergogna che provava mia madre per se stessa, la paura del giudizio dei suoi fratelli e di conseguenza forse si vergognava anche di me.

Commento alla Parola del Giorno : Letture della settimana
Tuesday, 27 September 2016 07:27
"Prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme"
(Lc 9,51-56)

Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen oggi!
  

 

 

27/09/2016 

Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi  

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

  
"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 56 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".