Dal sito Ioacquaesapone : Lo spirito è vita. Tutta la verità ci rende liberi di Padre Angelo Benolli
Venerdì, 10 Agosto 2018 08:24

Lo spirito è vita. Tutta la verità ci rende liberi

Solo un continuo scambio d’amore fa vivere e crescere le energie personali

 

Davanti allo storico impoverimento umano che ci ha portato all’attuale “Babilonia” delle energie personali e relazionali, è necessario avere il coraggio della libertà dei figli di Dio e smettere di rimanere integrati in superficiali posizioni di parte scientifica o religiosa. Questa libertà è inserita nella vita di ogni persona, non proviene dalla mente o dagli uomini, è dentro ogni persona. È un’energia unica e irrepetibile che ha una sua natura, un suo ordine, una sua diversa sostanza di contenuti, aspira sempre ad un completo sviluppo personale e relazionale d’amore. Questa realtà è universale, vera base dell’ecumenismo. È tempo che nessuna cultura, nessuna istituzione si antepongano più a Dio ed alle energie personali. 
 
GESÙ NON SI SOVRAPPONE
È tempo che, con molta umiltà, sia certa religione che certa scienza ritornino autenticamente a Cristo che mai si compromette sovrapponendosi a Dio o a qualsiasi persona. Cristo, persino dalla Croce, sapeva che avrebbe distrutto la persona, anche per salvarla, se si fosse sovrapposto ad essa sostituendo le sue energie personali. Nessuno si può sostituire alla realtà del modo e del tempo di sviluppo di ogni energia personale. L’energia personale, però, non può mai vivere e crescere senza lo scambio d’amore in Spirito e verità. 
Lo Spirito è vita. Solo tutta la verità di tutte le energie personali vissute nel continuo scambio d’amore ci rende realmente liberi. 
 
GIUSTE RELAZIONI DI SPIRITO
Infatti, può una piccola mela che germoglia a primavera arrivare ad avere i semi maturi in autunno, se, nel modo e nel tempo giusti, non ha avuto le relazioni adeguate con la linfa vitale che e viene permanentemente dal ramo? 
E quando non ha avuto questi scambi di natura e di relazione, quali guasti si producono nel frutto? Quali segni devastatori delle energie di vita lasciano, in modo permanente, questi guasti di non amore? 
Come si affronta oggi la realtà delle energie personali e dello sviluppo della persona? Con quale spirito e con quale verità si affrontano i segni del non amore, così evidenti e permanenti in tante persone? Chi ha avuto, in ogni momento, la possibilità del pieno sviluppo della vita nel modo giusto e nel tempo giusto, come Dio e la natura vogliono? Chi è rimasto permanentemente in uno stato di Spirito, Verità ed Amore? 
Che effetti producono, sulle energie personali, tutti quegli errori culturali, legali, scientifici e religiosi che si antepongono a Dio ed all’esistenziale e naturale sviluppo delle energie personali? 
 
LA BASE DEL NOSTRO SVILUPPO
Ci si può sviluppare senza Spirito, verità e amore? Con queste micidiali sovrapposizioni alle energie personali e di Dio, ci può essere amore? Se non c’è amore, come può crescere la persona, la coppia, la famiglia? 
Oggi moltissime persone non si possono incontrare finché non risolvono i loro personali condizionamenti generazionali che permangono in loro disturbandoli allo stesso modo in cui le interruzioni nel rapporto tra la linfa e la meletta disturbano lo sviluppo del frutto. 
Le persone, infatti, non possono incontrarsi finché non raggiungono quella verità e quella libertà delle energie personali che sono state perse nel non amore. Tanto amore, più che tra gli uomini, si ritrova solo nell’amore dell’uomo Dio Crocifisso, che è l’unico grande innamorato di ciascuno di noi, ed ha la luce e la forza di guarirci veramente.