Vivere, amare, relazionarsi, lavorare con gioia, autenticità, creatività, è necessario, ma oggi è sempre più difficile. Perché abbiamo perso l’ordine naturale così ben descritto da Padre Angelo nei“Dieci punti di Sviluppo di Vita e Missione”

Una risposta la troviamo nell’importanza e nel modo d’essere della realtà inconscia di ogni persona che viene descritta in “Uscire da ogni Inganno”, secondo libro di Padre Angelo. In questo libro, partendo dallo sviluppo di vita e missione, P. Angelo fa vedere come oggi la vita sia molto ingannata perché lontana da sé, da Dio e dalle relazioni. Quando è ingannata, la vita sempre soffre nella fede, nel carattere, nel sesso, nel corpo e nella mente. Queste sofferenze, secondo la scienza, si registrano e s’incidono sulle cellule nervose che, siccome non cambiano, fanno sì che tutte le esperienze vissute nel passato rimangono nel presente. Come uscire da tanti inganni della fede, del carattere, del sesso, dei nervi, del corpo e della mente? Il libro mostra chiaramente tutti questi inganni e ci aiuta ad uscire da essi. Per questo nel libro ci sono grandi novità scientifiche e antropologiche come l’Io Potenziale, la necessità di un pieno sviluppo sessuale per avere una vera capacità di innamoramento ed amore e quindi la capacità di autentiche relazioni, come voi già avete nell’amare un bambino attraverso l’adozione a distanza. Per esempio, parlando dell’Io Potenziale vediamo che la persona aspira ad essere sempre, profondamente e coerentemente, in relazione con l’Amore. Qui vediamo il collegamento con i primi due punti del precedente libro, ma questa realtà della creazione e redenzione delle energie della persona, in questo secondo libro, è spiegata, con maggiore profondità. L’Io Potenziale contiene le meravigliose forze di Dio, dell’anima, della sessualità, dei nervi e del corpo, armoniosamente collegate tra loro. Tali energie inconsce costituiscono il 90% delle nostre forze e la mente, che è il rimanente 10%, è sapiente solo se ben irrorata dalle forze inconsce sane. Queste forze si sviluppano solo nell’amore, che è l’esperienza di rispetto e scambio di rispetto, nel tempo e nel modo giusto, di tutta la natura e potenzialità delle forze della vita. L’Io Potenziale è una verità antropologica che rispetta la creazione e la dignità della persona. L’io potenziale è una grande scoperta antropologica di P. Benolli, scoperta che era necessaria per superare e cambiare completamente la visione dell’inconscio di Freud, che non considera né le forze di Dio né le forze dell’anima. Proprio questa scoperta dell’Io Potenziale era necessaria per avere l’esperienza di una  vera fede, un vero carattere (o anima), una sessualità matura e quindi la salute dei nervi e della mente. Infatti una fede che non entra nella realtà inconscia della vita e una scienza che non riconosce la realtà della forza di Dio e dell’anima nelle persone, non solo colpisce l’Io Potenziale ma è fonte di continui inganni di tutte le energie personali. In tutta la storia mai vi è stata tanta luce e chiarezza sulle energie inconsce della vita. Quindi tutti cercavano, ma nessuno poteva arrivare ad un completo rispetto di sé, di Dio e del prossimo.

In modo particolare e innovativo il libro poi approfondisce, in modo speciale, lo sviluppo o la riduzione della forza personale della sessualità a causa dell’immaturità delle relazioni primarie e come da ciò derivano le conseguenze delle deviazioni sessuali. Il libro propone poi tutto un cammino necessario per arrivare ad essere liberi da ogni debolezza sessuale per poter essere realmente innamorati e quindi amare. Solo nella pienezza sessuale di tutte le forze dell’albero della vita si arriva ad essere veramente “innamorati”, cioè mantenere intatta la propria identità, la propria libertà e comprendere, nel rispetto più completo, l'identità e la libertà dell'altro. Solo due innamorati pertanto possono fare l’amore, altrimenti sempre si riversano addosso le loro reciproche immaturità e le persone e le famiglie saltano.

Acquista ora