Approfondimenti : 56° Anniversario di Sacerdozio di Padre Angelo Benolli
Domingo, 15 Marzo 2015 17:20
“Padre Angelo Benolli: 56 anni di Sacerdozio di luce, fede e carità per tutta l’umanità”
 

 

Il mese scorso ho incontrato una bambina meravigliosa in Andhra Pradesh (India), aveva gli occhi pieni di vita e nelle mani un libro. Non un semplice libro ma un atto di amore che è entrato nella sua casa. La sua famiglia, grazie a quel libro ha ritrovato un ordine, una dignità, una libertà che prima non aveva. Nella sua famiglia, infatti, c’era tanta passività, depressione, chiusura, povertà. La sua famiglia leggendo quel libro personalmente ed insieme alla sua comunità formata da cinque famiglie ha colto la meraviglia che per Creazione è in ogni persona e ha avuto nuova luce su tutto il male che inconsciamente da secoli li attanaglia e non permette di esprime, vivere e testimoniare la meraviglia che sono. Con quel libro hanno trovato una strada concreta per invertire la rotta e ricominciare a vivere, a sperimentare la gioia, l’amore. Non è un libro magico! Quel libro, “Dieci punti di sviluppo di vita e missione”, nasce da una profonda esperienza di Padre Angelo Benolli, che il 14 marzo festeggia 56 anni di Sacerdozio.



Un sacerdozio di ordine, silenzio, luce, fede, preghiera e carità che oggi arriva a sostenere migliaia di persone a ritrovare le proprie energie personali in Dio e per la carità ai fratelli.
Un sacerdozio che è arrivato nella casa della bimba indiana e nella casa di migliaia di bambini indiani, africani, sudamericani ed italiani. In ogni casa offre una strada nuova e concreta per vedere la radice profonda di tutti i mali che inconsciamente non ci permettono di sperimentare la gioia e ci sostiene a risorgere ed esprimere tutta la nostra luminosità.
Per grazia di Dio è arrivato nelle case di oltre due milioni di persone attraverso il semplice strumento dell’adozione a distanza di Italia Solidale, ma con alla base una profetica cultura incentrata sulla vita e per la vita, di cui tutti abbiamo bisogno e che è espressa nei dieci libri da lui scritti.

La bimba indiana oggi è serena, felice! Grazie al contributo ricevuto attraverso l’adozione a distanza è sempre più sussistente economicamente. L’adozione a distanza però sarebbe servita a ben poco senza il serio cammino di sviluppo di vita e missione che i genitori hanno fatto con l’aiuto dei libri e della comunità per estirpare alla radice tutta la dipendenza, la violenza, la depressione e la chiusura che non permetteva né alla madre né al padre, di amare la bimba come meritava.
Ma quanti bambini nel Mondo ancora soffrono? E noi? Come sta il bambino che è in noi? Anche noi in Italia abbiamo bisogno di un contenuto forte, vero, nuovo per sperimentare la vita in pienezza. Anche le strade dei territori italiani hanno bisogno di essere popolate da bambini (anche bambini adulti), che grazie a questi “libri di vita” passeggiano sereni e con gli occhi pieni di vita.

Grazie Padre Angelo! Perché il tuo ESSERE sacerdote ha donato una strada nuova a tutta l’umanità per far fronte alla tragedia dei 22.000 bambini che ogni giorno muoiono nei paesi del Sud del Mondo ed alla depressione, alla divisione ed alle malattie che affliggono il nostro mondo occidentale. Come tu scrivi: “il Signore mi ha dato la grazia di trovare per ogni persona, partendo da Dio e dal suo “io potenziale” inconscio, la sua completezza”.

Viva la vita ed amiamoci, amiamo, salviamo i bambini e salviamo noi stessi, approfondiamo i libri di Padre Angelo e il nuovo modo di fare adozioni a distanza con Italia Solidale.


 

 

Davide De Maria


(invia i tuoi auguri per Padre Angelo a Esta dirección de correo electrónico está siendo protegida contra los robots de spam. Necesita tener JavaScript habilitado para poder verlo.)