Documenti del fondatore : Buona Pasqua di vera resurrezione a tutti voi ed alle vostre famiglie
Viernes, 25 Marzo 2016 12:00

 

Buona Pasqua di vera resurrezione a tutti voi ed alle vostre famiglie!

 

Carissimi amici, in questo tempo di Pasqua è per me una grande gioia poter comunicare con tutti voi. Vi ringrazio dal profondo del cuore per quello che siete e per quello che fate e prego per voi e per le vostre famiglie affinché possiate vivere tutta la libertà, tutta la dignità, tutta la pace e tutta l’indipendenza che meritate.

Siete dei grandi testimoni di vita e amore perché con la vostra anima vi siete collegati all’anima di un bambino e della sua famiglia attraverso l’adozione a distanza che state sperimentando in una delle missioni di Mondo Solidale ed insieme a questa lettera trovate anche la lettera e la foto del bambino che con amore sostenete.

Voi siete la parte più bella del nostro paese e proprio perché ho grande stima di voi, vorrei che sempre di più ci diamo una mano non solo per salvare i bambini nei paesi del Sud del Mondo ma soprattutto per far fronte insieme al grande male che attanaglia il nostro paese e che provoca tanta sofferenza, divisione, depressione, morte.

Nella mia grande esperienza, incontrando persone e persone per oltre 50 anni e per otto ore al giorno, ho visto che in ogni persona c’è la meraviglia del Sigillo di Dio. Ogni persona è creata per Essere viva, vera, nella libertà, nella gioia, nella pace. Nello stesso tempo ho visto che sempre, iniziando dall’infanzia, si incontra il contrario rispetto alla propria dignità e che per questo tutti siamo profondamente feriti nella fede, nel carattere, nella sessualità, nei nervi, nel corpo e nella mente. Ho colto che queste sofferenze non sono frutto di una colpa cosciente, ma sono il prodotto di secoli di cultura di morte che si trasmettono nelle generazioni e cadono addosso ad ogni bambino e ad ogni persona. Tutti questi inganni sono inconsci e non vedendoli e non risolvendoli si registrano sulle nostre cellule e senza volerlo li ripetiamo e continuiamo così a vivere una cultura lontana da noi stessi, lontana da Dio e lontana da sane relazioni con i fratelli vicini e lontani. Non ci meritiamo tanto male ed in tutta la mia esperienza ho sempre collegato la scienza alla fede e la fede alla vita per trovare una soluzione completa e valida per ogni persona, in ogni luogo e per ogni tempo.

Questa proposta è racchiusa nei miei 10 libri e nei miei documenti, tradotti in 35 lingue, che v’invito a leggere per cogliere meglio la missione che portiamo avanti in Italia e nel Mondo ma che soprattutto aiuta a coglie maggiormente noi stessi e le persone intorno a noi.

Grazie alla cultura di vita e missione fondamento di Italia Solidale – Mondo Solidale, già moltissime persone sono uscite dagli inganni personali, relazionali e culturali, ritrovando la propria identità, la propria spiritualità per poter ben amare e ben lavorare fino ad essere sussistenti e solidali.

Con questa base si sono formati i 110 volontari laici di “Italia Solidale”, che oggi seguono ciascuno 600 famiglie in Italia e 600 famiglie nelle missioni del Sud del mondo. Tutta questa esperienza è oggi una realtà planetaria e siamo presenti con 125 missioni in Africa, India, Sud America ed in tutte le regioni di Italia. 

Nel Sud del Mondo, la vostra partecipazione sta facendo dei veri e propri miracoli. Le famiglie coinvolte con noi fanno un profondo cammino per ritrovare l’ordine della loro vita, per ascoltare in silenzio la voce della loro anima, per avere luce sulla meraviglia che sono e sulle profonde difficoltà inconsce che vivono, per avere così vera fede e vera carità verso se stessi e verso tutti i fratelli e così salvare profondamente i bambini.

Cinque famiglie si incontrano settimanalmente in piccole comunità di sviluppo di vita e missione, leggono i libri di Padre Angelo, si sostengono e si aiutano nello spirito e nella pratica. Ogni famiglia è collegata ad un generoso volontario donatore come voi, attraverso l’adozione a distanza. Ora vogliamo che sempre più ci siano sane relazioni tra voi meravigliosi volontari donatori e i bambini e le famiglie adottate a distanza.

Le famiglie ricevono direttamente i vostri contributi nel loro conto di comunità, usano i soldi per delle attività creative che generano reddito ed ogni anno restituiscono a se stesse nei propri conti di comunità quello che hanno da noi ricevuto. Grazie a questa base di Spirito che sostiene l’espressione dei talenti personali ed al vostro annuale rinnovo, si arriva ad una piena sussistenza.

Dieci comunità formano poi una zona che si incontra mensilmente per approfondire i contenuti di vita ma anche per avere uno scambio commerciale per essere liberi dalle multinazionali e dalle schiavitù economiche.

Le famiglie che hanno ricevuto tutta questa immensità di vita hanno poi deciso esse stesse di diventare donatori per salvare altri bambini e famiglie a livello intercontinentale e interzonale. Adesso stanno facendo un altro grande passaggio di sviluppo di vita e missione che rende i poveri del Mondo il centro della salvezza dell’umanità attraverso relazioni di autentica carità a livello internazionale. Ogni anno una famiglia della comunità fa fare ad una persona degna a lei vicina un’adozione a distanza verso un bambino di una famiglia di un altro continente. La famiglia che riceve questa adozione allo stesso modo fa fare una adozione ad una persona degna del posto verso la famiglia dell’altro continente che ha trovato il suo donatore. In cinque anni tutte e cinque le famiglie di ogni comunità avranno questa esperienza e avranno due bambini adottati e saranno collegati a due donatori, uno italiano come voi ed uno internazionale. Tutto è oltre i soldi, le banche, le strutture, le organizzazioni e le burocrazie.

I poveri del Mondo hanno così finalmente la possibilità di vivere, sperimentare e testimoniare la meraviglia che per Creazione è dentro di loro a livello intercontinentale. È una vera Pasqua di resurrezione, di libertà, di dignità e di indipendenza.

Oltre che nel Sud del Mondo, i volontari laici di Italia Solidale stanno facendo una grande azione missionaria in tutte le regioni di Italia per vivere anche tra noi i contenuti di eucarestia e carità alla base della cultura di vita che proponiamo e che sta già portando tanti frutti di rinascita nel Mondo.

Abbiamo l’esperienza che per vivere tutta questa immensità è necessario però, essere veramente persone libere, vere e missionarie disponibili a vivere e a far vivere la completezza di Dio, dell’anima, del sesso, dei nervi, del corpo e della mente e cioè persone che, pur essendo condizionate, sono disposte a fare tutto un cammino completo di conversione personale e di testimoniarlo poi agli altri.

Vivere la nostra profonda dignità, scacciando tutte le negatività è fondamentale. Se non esprimiamo la nostra dignità, lo spirito ne risente, le nostre relazioni perdono qualità e diventano sempre più superficiali, la nostra anima ne soffre e la sessualità si allontana dall’amore e come conseguenza di ciò, anche il nostro corpo e la nostra mente si ammalano.

Ognuno di voi è un fiore e merita di sbocciare con tutta la sua bellezza per formare tutti insieme in Italia un meraviglioso giardino di fiori che scaccia tutte le tenebre inconsce che provocano sofferenza nello spirito e nel corpo.

Per questo ogni volontario laico di Italia Solidale è referente di un bacino dove vivono 600 meravigliosi donatori. Ogni bacino è suddiviso in 20 territori e ciascun territorio ha 30 famiglie già collegate con noi. Abbiamo formato i territori proprio perché non vogliamo fare struttura o organizzazione ma per essere a voi più vicini e poter così avere delle relazioni di qualità con tutti voi ed arrivare a formare in ogni territorio un giardino di fiori vivi, veri e colorati come oggi l’Italia ha bisogno.

I volontari di Italia Solidale in questi mesi sono particolarmente impegnati nei territori ed in questo vi chiedo una grande mano: aiutiamoci in Dio, nella libertà e collaboriamo con il volontario di Italia Solidale collegato al vostro territorio per:

  1. Trovare altre persone degne a voi vicine con cui potete finalmente avere relazioni vere e di qualità e partecipare alla necessità missionarie del vostro territorio;
  2. Avere in ogni territorio almeno 30 famiglie che partecipano alla profonda missione di Italia Solidale e con cui rendiamo l’Italia un giardino di vita.
  3. Far sì che in ogni territorio ci siano almeno cinque nuove adozioni per non far morire i bambini.

 

Quello che facciamo è molto di più della già grandiosa esperienza dell’adozione a distanza verso un bambino del Sud del Mondo ed è molto diverso da tutte le altre organizzazioni, strutture e movimenti.

Abbiamo la concreta possibilità di farsi adottare dallo Spirito di libertà e verità per esprimere finalmente tutta la meraviglia che per Creazione è dentro di noi e vivere così tutta la gioia, la pace e l’amore che meritiamo e poter così sperimentare la bellezza di sane relazioni con gli altri e sperimentare con la Pasqua di Cristo anche la nostra personale Pasqua di resurrezione.

Voi siete l’Italia più bella che nonostante le difficoltà che il nostro paese sta vivendo in questi mesi, continua ad amare, specie i bambini. Per questo vi ringrazio dal profondo del cuore e sono certo che insieme possiamo fare grandi cose per voi stessi, per il vostro territorio, per l’Italia e per il Mondo.

Per la meraviglia che siete, vi ricordo tutti i giorni nella Santa Messa e prego per voi perché possiate vivere la pienezza della vostra vita, come Dio vi ha creato e con tutto lo Spirito Santo possiate far nascere la potenza di Gesù in voi e nelle vostre famiglie e scacciare con Lui tutte le più profonde negatività che vi attanagliano. Buona Pasqua di vera resurrezione a tutti voi ed alle vostre famiglie.

Che il Signore vi benedica.

Padre Angelo Benolli (Fondatore e Presidente di Italia Solidale – Mondo Solidale)

 VAI ALL'ARCHIVIO DEI DOCUMENTI