Approfondimenti : “Grazie della tua testimonianza coraggiosa e vibrante”
Friday, 11 October 2013 00:00
“Grazie della tua testimonianza coraggiosa e vibrante”
Se per ogni persona che ringrazia te e la tua vita missionaria tu ricevessi un fiore
Roma sarebbe un giardino fiorito che arriva fino al cielo

 

Caro Padre Angelo, in questo giorno che ricorda la tua nascita, vorrei augurarti dal profondo del mio cuore BUON COMPLEANNO, invocando lo Spirito perché illumini di Grazia te e la tua opera missionaria e doni a te e a questa comunità ancora più carismi e opportunità di viverli e metterli a frutto. Vorrei ringraziare Dio per la tua creazione e la tua vita e te per la gioia, la forza, la libertà, la verità ed il rispetto con cui l’hai vissuta e la vivi. Grazie della tua testimonianza coraggiosa e vibrante, le parole concreatore e coredentore con cui si apre il documento de “ Il carisma” acquistano pienezza e concretezza. Non so se sei del tutto consapevole di tutta la Vita che sgorga copiosa da Dio attraverso il tuo impegno missionario. Grazie per questo impegno costante, prima verso te stesso e poi verso gli altri, grazie per l’associazione Italia solidale, grazie per le adozioni, grazie per i volontari, grazie per le missioni, grazie per l’opportunità degli incontri personali, grazie per le tue parole che attraverso i libri, i video, gli audio, ed ogni mezzo portano il vero Dio a chi veramente lo cerca e portano luce ed Amore sulle ferite incancrenite.

Grazie a tutta questa realtà che scaturisce dal tuo dire SI a Dio ed al Suo progetto, dal tuo permanere con Lui e con Cristo e con il tuo Io potenziale. Grazie a tutto questo, noi donatori riprendiamo vita, forza, vediamo le devastazioni del non amore che ci ha travolti nell’indifferenza e talvolta con il beneplacito dell’Uomo, compresi noi. Soprattutto, scopriamo l’Amore che guarisce e salva, che opera e redime, l’Amore incarnato nella vita di ognuno di noi che può così finalmente dare i suoi frutti! E così ricominciamo ad amare, prima senza quasi accorgercene, poi con crescente consapevolezza e desiderio, i bambini, noi stessi bambini, i nostri genitori bambini, coloro che ci hanno ferito bambini, coloro che abbiamo ferito bambini, il nostro prossimo bambino. E ricominciamo a vivere! Se per ogni persona che ringrazia te e la tua vita missionaria, che è missione di vita, tu ricevessi un fiore, Roma sarebbe un giardino fiorito che arriva fino al cielo. Io ti auguro e ci auguro che per ogni cuore che si apre alla vita, che cessa di essere di pietra e diventa di carne, ci siano tanti bambini salvati da quel cuore nuovo che trova Dio, la via, la verità e la vita. Perchè i fiori appassiscono, mentre i bambini vivono per sempre.

 

Giovanna Liguori, volontaria donatrice di Caserta