Approfondimenti : “Italia Solidale - Mondo Solidale” a Malga Zures
Mercoledì, 14 Maggio 2014 13:30
"Italia Solidale - Mondo Solidale” a Malga Zures: dalle regioni italiane e dai continenti testimoni di una nuova cultura per salvare l’umanità."
 

 

“Malga Zures” è una splendida, antica fattoria che si trova nel territorio di Nago. Apparteneva a Serafino Benolli, naghese di grande anima, che, morendo, ha voluto donarla a suo fratello, P. Angelo Benolli O.M.V, sacerdote, missionario, scienziato, antropologo, presidente e fondatore di “Italia Solidale – Mondo Solidale del volontariato per lo Sviluppo di Vita e Missione”. Serafino desiderava che il posto, a lui tanto caro, rimanesse per sempre un luogo di ordine, silenzio, preghiera e carità, al servizio dello spirito e dei poveri. Con gioia P. Angelo ha accolto lo spirito di suo fratello, facendo di Malga Zures una casa di spiritualità e formazione per “Italia Solidale – Mondo Solidale”.
Dal 15 maggio prossimo, P. Angelo, insieme a 35 volontari di “Italia Solidale – Mondo Solidale” e a 4 testimoni dall’Africa, dall’india e dal Sud America, inaugurerà l’inizio di una grande esperienza: da aprile a novembre di ogni anno, per 3 settimane al mese, testimoni da tutte le regioni italiane e dal mondo, verranno a “Malga Zures” per formarsi nel cammino di sviluppo di Vita e missione, accompagnati da diversi volontari di “Italia Solidale”. Da qui uscirà più forte la grande missione che già sta salvando centinaia di migliaia di persone nel mondo.
Oggi, il movimento fondato da P. Angelo, sostiene più di 2.000.000 di persone in Italia ed in 125 missioni dell’Africa, dell’India e del Sud America. Tutto questo senza “strutture” od organizzazioni, soltanto con l’impegno di carità di “persone per le persone”. Ognuno dei 101 volontari laici di “Italia Solidale” è responsabile di 600 famiglie in Italia, distribuite in 48 bacini presenti in ogni regione, e di 600 famiglie nelle varie “missioni solidali” nel Sud del mondo. Tutto questo movimento si sviluppa nella collaborazione tra famiglie italiane e famiglie del Sud del mondo. Malga Zures sarà il centro di tutto questo. Qui verranno le persone migliori dall’Italia e dal mondo che poi saranno missionarie. Per questo grande movimento, “Italia Solidale – Mondo Solidale” ha bisogno di una chiesetta e dell’accoglienza, del rispetto, della comprensione da parte delle istituzioni.



Questa innovativa missione mondiale è possibile grazie alla nuova e completa proposta antropologica di “Sviluppo di Vita e Missione”, frutto della Grazia di Dio e degli 83 anni di vita e 53 di missione di P. Angelo Benolli. Durante il suo apostolato, egli ha incontrato quotidianamente, per molte ore, persone di diverse culture e religioni. Ha visto così che le persone sono molto colpite nella fede, nel carattere, nella sessualità, nei nervi, nel corpo e nella mente. Ha visto che nessuno vede e risolve questi mali e che il male non visto e non risolto cresce di generazione in generazione. Per questo oggi il 50% delle famiglie sono divise, la depressione è la prima causa d’invalidità, il 50% degli italiani hanno le basi del cancro e abbiamo una economia malata che provoca la morte per fame di 22.000 bambini ogni giorno. I Volontari di “Italia Solidale – Mondo Solidale” sono impegnati in tutto questo, sia in Italia che nel Sud del mondo.
Partendo da Dio, nel servizio incessante alle persone, P. Angelo è arrivato negli anni ad esprimere una nuova e completa antropologia di vita con novità epocali come il cambiamento in Cristo dell’inconscio di Freud. Ha poi espresso questi contenuti nei suoi 9 libri tra cui segnaliamo “Dieci punti di sviluppo di vita e missione”; “Uscire da ogni inganno”; “La famiglia non s’inganna”; “La vita non s’inganna”; “Il Sesso non s’inganna” ed anche nei suoi tanti documenti. Le migliaia di famiglie sostenute da “Italia Solidale – Mondo Solidale” s’incontrano ogni settimana in comunità di “sviluppo di vita e missione”, per condividere la lettura e le risonanze di questi libri tradotti ormai in 33 lingue. Questa esperienza sta permettendo loro di uscire da inganni secolari, ritrovare Dio, la propria identità per saper ben amare e ben lavorare arrivando così ad essere liberi, sussistenti e solidali. Siamo testimoni di eventi storici come il fatto che, con la cultura e la linea missionaria elaborata da P. Angelo, le 5.000 comunità presenti nel Sud del mondo, non solo sono arrivate alla sussistenza, ma hanno adottato a distanza 5.000 bambini di altri stati e continenti ed ora stanno loro stesse promuovendo la solidarietà facendo fare adozioni a distanza a persone generose del posto. Anche in Italia le persone stanno superando moltissimi inganni. Oggi, per salvare il mondo, c’è bisogno di questo. Per questo “Italia Solidale – Mondo Solidale” è sostenuta dal Pontificio Consiglio della Cultura, da moltissimi Cardinali e Vescovi nel mondo.

Per 8 mesi all’anno, Malga Zures accoglierà testimoni di Sviluppo di Vita e Missione perché l’ordine, il silenzio, la preghiera e la carità che Dio ha creato in ogni Vita e che Serafino tanto amava, arrivino in ogni parte del mondo!

 

Antonella Casini per i Volontari di “Italia Solidale – Mondo Solidale”