Malga Zures : Sicilia (Agrigento, Palermo e Trapani), Milano e Pavia Solidale
Monday, 30 May 2016 10:43

Malga Zures 2016

Nago-Torbole (TN)

Turno 26-30 Maggio 2016


Anna Fanuele con i volontari donatori di Agrigento, Palermo e Trapani Solidale & Sara del Brocco con i volontari donatori di Milano e Pavia Solidale

 

Vi racconto un viaggio che parte da un piccolo fiore e arriva alle alte vette! Sto rientrando da una forte esperienza di condivisione con le persone più degne del mio bacino di donatori (PA-AG-TP) insieme al gruppo di Milano e Pavia con Sara, anche lei volontaria come me. Tutti noi ci siamo incontrati in un luogo di silenzio e natura che è Malga Zurés. Alla Malga ogni settimana vanno 24 persone provenienti da vari bacini italiani con i loro responsabili volontari. Una meraviglia!!! 3 giorni intensi immersi nella natura della montagna ma ancor più immersi in uno scambio che ha come base il Carisma da vivere e proporre, sulla base di una Nuova Cultura che vuole aiutare le persone di tutto il mondo a ritrovare se stesse e a vincere leggi, burocrazie, strutture, schemi, ripetizioni, false relazioni, false spiritualità, falsa scienza, nelle quali siamo spesso immersi senza neanche accorgercene. 

 

Eppure vivere è semplice... ma allora perché diventa così difficile? Qui ho sperimentato una comunione unica che faccio fatica a descrivere con le parole ma che auguro sempre più a me e alle persone intorno a me. Relazionarsi fa bene all'anima ma quante anime incapaci di farlo veramente! Eppure in ogni sguardo delle persone incontrate c'era un mondo immenso e diverso, unico e irripetibile e scoprirlo è un'emozione fortissima ogni volta. Fratelli diversi ma profondamente collegati da un desiderio... quello di Vivere! Non perché protesto ma perché sono, non perché subisco ma perché manifesto, non perché mi ammalo ma perché guarisco e perché voglio vedere e soprattutto voglio risolvere. Parte attiva di un mondo che fa tanti calcoli e schemi e programmi ma che perde di vista la grandiosità della Vita in ogni bambino, in ogni persona. La grande novità è vedere persone non rassegnate, tenaci, umili e disponibili a vedere quello che hanno dentro e con semplicità mettersi in moto per amare. Dio è amore ma come faccio a fidarmi di Lui se non mi fido degli uomini, Dio è in ogni persona ma come faccio a coglierlo se non colgo me e la meraviglia che sono? Oggi ringrazio il Padre che mi fa vedere il mondo con i Suoi occhi e mi fa vedere quanto amore ha per ogni suo figlio, lo ringrazio perché ci mostra una strada nuova che fa fuori tutte le cose vecchie e ci fa ritrovare la speranza e riempie d'amore la nostra anima. Ci chiama alla scoperta dell'inconscio che non è quello di Freud ma un'esperienza nuova che mi trasforma ogni giorno e mi restituisce a me stessa a Dio mio padre e ai miei fratelli d'Italia e di tutto il mondo

 

Solo nell’Ordine, nel Silenzio nella Luce, nella preghiera e Carità che c’è una via personale di risoluzione vera per ogni persona e per il mondo intero. Tutta questa rivoluzione è frutto dello Spirito Santo e anche della tenuta e presenza di un grande profeta, sacerdote, antropologo e scienziato, Padre Angelo Benolli che incessantemente da 85 anni si impegna a portare al mondo tutte le sue immense scoperte. La missione è mantenersi con DIO innanzitutto e con questa pace e gioia della tua identità espressa nell’Amore puoi amare gli altri. Quello che Padre Angelo ha sempre fatto e continua incessantemente a testimoniare non con parole ma con i fatti. Più di 2milioni di persone nel mondo sono salvi grazie a questo, nelle nostre 125 missioni dei 4 continenti. Una unità di spirito tra uomini, quindi, non solo in Italia ma in tutto il Mondo. Tra pochi giorni ci ritroveremo con Padre Angelo e 40 missionari laici italiani insieme a testimoni di tutta l’africa e anche esponenti del Sud America tutti insieme nel meeting intercontinentale in Rwanda perché ancora una volta non ci siano più confini ma solo Vita.

 

Così salviamo i bambini nelle nostre missioni e così ci salviamo qui in Italia dove tutto è sempre più tiepido. Oggi è il Corpus Domini, auguro a tutti noi di avere dentro il Fuoco dell'Eucarestia che si esprime e manifesta nelle nostre immense forze di Creazione e così come Gesù con il Padre... Ama. Grazie Padre Angelo!

 

Anna Fanuele (Volontaria di Italia Solidale - Mondo Solidale)