Approfondimenti : Intervento su Unomattina Caffé - Rai
Lunedì, 20 Agosto 2012 00:00
Intervento su Unomattina Caffé - Rai

Caterina Casarano - Volontaria di Italia Solidale
Sarà presente in trasmissione, per sottolineare e far presente l'emergenza in Assam dopo le forti alluvioni, il giorno:
Martedì 21/08/2012 alle ore 06:20 di Mattina.
Approfondimenti : In particolare abbiamo oggi nel cuore la sofferenza dei bambini e delle famiglie nello stato dell’Assam, nord-est dell’India
Sabato, 18 Agosto 2012 00:00
In particolare abbiamo oggi nel cuore la sofferenza dei bambini e delle famiglie nello stato dell’Assam, nord-est dell’India che si trovano oppresse da calamità naturali (gravissime alluvioni di luglio) aggravate da scontri etnici-religiosi (in corso) di cui nessuno trasmette notizia.

Le famiglie con cui noi già collaboriamo si trovano proprio a Kokrajhar, epicentro della sofferenza (di seguito richiesta di aiuto della suora salesiana con cui collaboriamo e articoli di Asianews). Quest’area è collegata al resto dell'India attraverso una stretta striscia a “collo di gallina” nel Bengala Occidentale e la cultura, il clima e l’aspetto fisico delle persone sono molto vicine alle popolazioni del Sudest dell’Asia. A causa della grande presenza di immigrati, soprattutto dal Bangladesh, con diversi sistemi di credenze e stile di vita, vi sono scontri etnici e culturali nella regione, alimentati anche da gruppi radicali. Sono in atto violenze ed esplosioni di bombe che squarciano alcune delle città della regione, provocando molti morti. I cristiani, pari al 4% della popolazione, costituiscono una piccola comunità spesso chiamata a svolgere un ruolo di mediazione nei frequenti scontri tra la maggioranza induista, 65%, e la minoranza musulmana, 31%.

Oggi la prima necessità, al nord come al sud del mondo, è quella di uscire dai tanti inganni e recuperare le energie potenziali di ogni persona, per costruire un futuro di persone e famiglie davvero capaci di essere sussistenti e solidali tra loro. Solo su queste basi si avrà la maturità e la sapienza per mettere in moto iniziative che risolvano definitivamente ogni emergenza. Anzitutto, c’è bisogno di una nuova cultura che rispetti la Vita. Con la nostra base culturale, nata dalla lunga e profonda esperienza di P. Angelo Benolli e contenuta nei suoi libri, le famiglie dei bambini adottati a distanza attraverso Italia Solidale non ricevono “elemosine”, ma una concreta possibilità di sviluppo. Si riuniscono in piccoli gruppi nei quali, aiutati da volontari locali formati da noi, vedono le radici dei loro problemi e trovano insieme una via di risoluzione. Il denaro proveniente dalla solidarietà dei “volontari donatori” coinvolti, viene dato alle famiglie bisognose in forma di piccoli prestiti economici attraverso cui realizzano attività (di agricoltura, allevamento, commercio) generatrici di reddito. Le famiglie restituiscono il denaro alle loro stesse comunità e lo impiegano per aiutare altre famiglie vicine e lontane a fare il loro stesso percorso di sviluppo di vita e missione. Ai volontari donatori il “prestito solidale” viene restituito attraverso le lettere che le famiglie del Sud del mondo scrivono e con cui li coinvolgono in questo processo di completa solidarietà. Così, anche in Italia, i volontari donatori stanno creando piccole comunità di “sviluppo di vita e missione” con cui si promuove la solidarietà e si superano tante sofferenze. In questo sentiamo di dare un contributo per costruire una vera civiltà, a prescindere dalle differenze di confessione religiosa o di cultura.

Con questa radice culturale, basata sull’energie della vita di ognuno, espresse nella relazione d’amore, l’adozione a distanza diventa un modo semplice ed efficace per “spezzare il cerchio” tra fame dello spirito e fame del corpo nel mondo, mettendo in relazione persone di diverse fedi e culture. Per attivarla e salvare subito la vita a un bambino, basta donare l’equivalente di un caffè al giorno. Presentiamo la nostra esperienza perché tutte le persone attendono questo ed in questo momento lo attendono soprattutto in Assam. Vi ringraziamo profondamente, perché attraverso persone generose come te, abbiamo già potuto salvare migliaia di bambini e famiglie.

Approfondimenti : OGGI 5 LUGLIO DALLE 11.35 ALLE 11.55 SU TV 2000
Giovedì, 05 Luglio 2012 00:00

OGGI 5 LUGLIO DALLE 11.35 ALLE 11.55 SU TV 2000

(canale 28 del digitale terrestre e in streaming qui tv2000.it):
Sarà visibile un'intervista a Sara Pietropaoli e Davide De Maria al Santuario di N. Dame di Lourdes in occasione del loro primo anniversario di matrimonio.

Sara e Davide si sono sposati il 25 Giugno dell'anno scorso a Meru, in Kenya, davanti a 350 famiglie rappresentanti delle missioni africane, ad alcuni rappresentanti delle missioni indiane e sudamericane, e ai volontari di Italia Solidale insieme con P. Angelo Benolli.

Hanno voluto consacrare ed affidare ancora una volta il loro matrimonio alla Madonna, recandosi a Lourdes il 25 Giugno passato, affinché sia sempre testimonianza d'amore per il mondo intero, ed in particolare per le persone, famiglie e comunità di Mondo Solidale con cui collaborano.
Nell'intervista verrà anche messo in onda uno spezzone della canzone vincitrice del Good News Festival 4, scritta e cantata da Sara.

Approfondimenti : Dalle tenebre alla missione
Giovedì, 14 Giugno 2012 00:00

Dalle tenebre alla missione

Un libro che testimonia una “nuova speranza” per tutti

 

Sarà presentato sabato 16 giugno ore 16, presso l'Archivio di Stato di Avellino, il libro “Sei tu – Iyie Ake”. Nasce dall'esperienza di Giacomo Fagiolini 22 anni, che riporta in questo libro la sua vita. Partendo dai primissimi anni della sua esistenza, Giacomo ci racconta la sua storia, mettendo in luce i condizionamenti inconsci che lo hanno segnato da bambino, da adolescente, tra amicizie non sane, tra droga e alcol, fino alla svolta verso i 19 anni quando, grazie a P. Angelo Benolli e alla sua proposta culturale, comincia a ritrovare le proprie energie personali. [Scarica la Locandina]

 

Dalle tenebre vissute per le ferite di non amore fino ad una nuova luce. Una luce possibile grazie all' aiuto ricevuto da una vero testimone d'Amore, il quale ha sempre sostenuto Giacomo a credere in se stesso e nelle sue forze uniche e irripetibili, permettendo al ragazzo di entrare nella sua storia e vedere le cause delle sue sofferenze. Non magie, non parole, non vuote preghiere, ma una nuova cultura, frutto di un'esperienza sacerdotale, antropologica, scientifica e missionaria di P. Angelo Benolli che da sempre si batte per aiutare i sofferenti nel corpo e nello spirito di tutto il mondo. Cinquant'anni di incontri personali per otto ore al giorno, con persone sofferenti di tutte le culture, hanno dato a P. Angelo una competenza unica, mai stata, che come lui dice “vuole portare la scienza alla fede e la fede alla vita”. Non ideologie, ma una concreta possibilità di luce sull'inconscio e di guarigione, attraverso l'incontro della croce sulla propria storia personale, con quella di Cristo, che fa nuove tutte le cose. Tutto questo e non solo, ha aiutato Giacomo a ritrovare la sua libertà di uomo, ed arrivare a sperimentare la carità, prima con l'adozione a distanza, poi diventando egli stesso missionario, in Italia ed in Africa. È proprio per questa luce sui suoi inganni personali, insieme alla luce sugli inganni culturali di secoli e secoli, che il libro di Giacomo può essere un aiuto concreto per chiunque lo legga, perché attraverso le sue sofferenze, i suoi sbagli, le sue preghiere, testimonia che, grazie al proprio impegno e ad un'autentica cultura di vita, ogni persona può cominciare a vivere veramente, liberando le energie che Dio ha messo dentro di lei, riscoprendo l'Amore per sé e per gli altri e arrivando così ad un'autentica carità.

Stefano Bovenzi

Approfondimenti : Sara accompagnata da Elisabetta hanno vinto la 4ª edizione del Good News Festival 2012, rassegna nazionale di musica cristiana.
Domenica, 10 Giugno 2012 00:00

Sara accompagnata da Elisabetta hanno vinto la 4ª edizione del Good News Festival 2012,

rassegna nazionale di musica cristiana.

 

La finale si è tenuta a Roma, nell'Auditorium Antonianum a San Giovanni; gli 11 finalisti selezionati hanno presentato le loro canzoni alla giuria, composta da personaggi di spicco del mondo della musica e dello spettacolo. Sara, accompagnata da Elisabetta e da musicisti professionisti, ha eseguito la sua canzone "Freddo e sole", il cui arrangiamento è stato curato dal M. Danilo Valeau, direttore del coro "Soul Singers".

Al termine della serata, i due presentatori hanno annunciato i vincitori, partendo dal terzo classificato: non potete immaginare la gioia quando il nome di Sara Pietropaoli è stato pronunciato quale vincitore della manifestazione! La motivazione data dalla giuria per l'assegnazione della vittoria è stata: "Grande interpretazione, convincente da tutti i punti di vista".

Come premio al vincitore verrà offerta la produzione del brano presso uno studio d'incisione professionale, che poi verrà inserito gratuitamente su iTunes, sito leader per l'acquisto on line di musica digitale. Inoltre lunedì 11/6 Sara ed Elisabetta parteciperanno nuovamente alla trasmissione su TV2000 "Nel cuore dei giorni", stavolta da vincitori!

Approfondimenti : "Intervento in Raitre: Buongiorno Regione"
Venerdì, 08 Giugno 2012 00:00
"Intervento in Raitre: Buongiorno Regione"

 
 
Cari Donatori, nella mattina di Lunedì dalle 07:30 allo 08:00 del 11/06/2012, saremo presenti nella trasmissione Buongiorno Regione (Raitre) con la volontaria donatrice Antonella Casini insieme ad una comunità di donatori di Roma in collegamento con una comunità della Tanzania.
 
 
 
 
Approfondimenti : Sara ed Elisabetta ospiti a TV2000 cantano: FREDDO E SOLE
Mercoledì, 06 Giugno 2012 00:00

Sara ed Elisabetta ospiti a TV2000 cantano:
FREDDO E SOLE

Link al video

Questa canzone nasce dalla testimonianza di Antonella, volontaria testimone di un profondo cammino in “Italia Solidale” grazie ad una nuova cultura che nasce dall’esperienza del fondatore P. Angelo Benolli OMV. Questa testimonianza ha suscitato in me la necessità di esprimere in musica e parole la realtà della vita, della sua meravigliosa potenzialità e dei suoi contrasti. "Faccio nuove tutte le cose (Ap 21,5). Dalla crisi alla rinascita". La prima cosa nuova che Dio fa è il bambino, creato a Sua immagine e somiglianza, indipendente dagli uomini con le sue forze nell’Amore. Poi, già nella pancia della mamma, esso viene disturbato da tutto il male ed i condizionamenti che provengono dalle relazioni umane che non riescono e non possono amarlo come Dio lo ha amato fin dal suo concepimento. Tutto questo si registra nel bambino, che cresce nel contrasto tra la prima esperienza d’amore (Dio) e quella che poi vive con gli uomini disturbati…ma ognuno di noi sempre ricercherà questa Vita persa, e la potrà ritrovare solo attraverso un cammino personale che vede i mali nascosti e li risolve nell’Amore vero, che fa nuove tutte le cose e ci riporta alla santa creazione che è già dentro di noi! Questa è Freddo e Sole.

 

Freddo e Sole

Ecco, vedo
ora, sento
vivo, vivo
senza tempo

Mi risveglio
sono dentro
fuori è fermo
senza movimento

Vita torna qui
io ti aspetto si
sei l’Amore
sei la Gioia
Vita torna qui
io ti aspetto si
maledetto questo freddo…

È un veleno
non mi sento
ora grido
ma mi pento
Sono sola
ma voglio amore
come Lui vuole
ma è un altro colore
un altro sapore

Vita torna qui
io ti aspetto si
sei l’Amore
sei la Gioia
Vita torna qui
io ti aspetto si
maledetto questo freddo…

Via, via
questo orrore non son io
Voglio amare
e sentire solo il Sole
ritrovare e rivivere

Vita torna qui
io ti aspetto si
Dio Amore
Dio Gioia
Vita torna qui
io ti aspetto si
benedetto questo Amore
benedetto questo Amore!

15/11/2010
Sara Pietropaoli (testimonianza di Antonella)
Approfondimenti : Matrimeeting a Nago Torbole
Venerdì, 01 Giugno 2012 00:00

Matrimeeting a Nago Torbole

Daniela e Corrado, due grandi volontari di Italia Solidale, hanno scelto di consacrare davanti a Dio la loro profonda amicizia e intesa missionaria nel Sacramento del Matrimonio

Padre Angelo Benolli, I volontari di Italia Solidale - Mondo Solidale, le famiglie e i bambini adottati a distanza di Africa, India e Sudamerica e i donatori di tutte le regioni d’Italia, si uniscono con preghiere canti e balli per festeggiare questo bellissimo evento. Per festeggiare un impegno missionario, antropologico, scientifico e sacerdotale, che viene da 53 anni di amore per i sofferenti di P. Angelo Benolli; per festeggiare lo Sviluppo di Vita e Missione che sostiene 2 milioni di persone a ritrovare se stessi, Dio e gli altri in tutto il Mondo; per festeggiare la carità che risolve la moltitudine dei mali; per festeggiare un impegno che anche qui in Italia vuole contrastare le sofferenze dello spirito; per festeggiare la vita della vita e testimoniare che grazie alla Nuova Cultura è finalmente possibile uscire fuori da tutti gli inganni di oggi; per festeggiare la rinascita delle forze personali in Dio, l’incontro con l’Innamorato, e così, innamorati, arrivare all’amore.

Vi invitiamo a partecipare con la preghiera e con la testimonianza di vita,
salvando un bambino e dando valore alla vostra vita,
attivando con noi un’adozione a distanza.


Per approfondire ascoltate le lezioni sull’innamoramento e sull’amore

 

Approfondimenti : Solidarietà e preghiere da tutto il mondo per il terremoto in Emilia Romagna
Martedì, 29 Maggio 2012 00:00

Solidarietà e preghiere da tutto il mondo 

per il terremoto in Emilia Romagna

Cari amici volontari donatori colpiti dalle continue scosse di terremoto, noi tutti volontari di Italia Solidale - Mondo Solidale insieme a P. Angelo Benolli e a tutti i vostri bambini con le loro famiglie nel sud del mondo, vi esprimiamo la nostra profonda partecipazione di anima, spirito e preghiere a quello che state vivendo.

Vogliamo stare vicini a voi, così come a tutti gli italiani, venendo personalmente da voi e mettendo le basi per un’esperienza di piccole comunità di persone e famiglie che si aiutano veramente a vedere e risolvere i loro problemi. Possiamo fare questo qui in Italia, come già facciamo con 2 milioni di persone nel sud del mondo, grazie ad un’autentica cultura di vita che porta ad un’autentica solidarietà, nata dall’esperienza di sacerdozio di P.Angelo Benolli e racchiusa nei suoi libri.

Non sentitevi soli, avete molti amici in tutto il mondo che pregano per voi.

Approfondimenti : I GIOVANI INCONTRANO I GIOVANI
Giovedì, 17 Maggio 2012 00:00

I GIOVANI INCONTRANO I GIOVANI

Nel titolo di questo evento non c'è uno scioglilingua o un gioco di parole, ma c'è una voglia irrefrenabile di portare un messaggio ai giovani, attraverso il quale porto un regalo di vita vera a quelli tra i miei amici che ritengo possano essere disposti a salvare la vita dei bambini e di conseguenza salvare anche la loro! Venendo a contatto con l'associazione "Italia Solidale", che si occupa soprattutto di adozioni a distanza, mi sono accorto inizialmente che i bambini nel sud del mondo muoiono ogni giorno di fame e subito dopo mi sono accorto di quanto anche noi "occidentali" soffriamo nello spirito e, di conseguenza, anche nel corpo. Ho avuto la fortuna immensa di conoscere questa realtà e non posso egoisticamente tenerla per me.
Ho pensato, quindi, anche in seguito alla richiesta di alcuni amici, di organizzare un incontro tra giovani in cui si parlerà di VITA.

Vi invito dal profondo del cuore a venire mercoledì 23 Maggio alle ore 18:00 a Via S. Maria de Calderari, 29, nella sede di Italia Solidale.

Grazie a tutti!

Fabrizio Colica