Commento alla Parola del Giorno : Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
Viernes, 07 Septiembre 2018 08:01
"Quando lo sposo sarà loro tolto, allora in quei giorni digiuneranno"
(Lc 5,33-39)
 
Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
 

 

 

07/09/2018

Ascolta la spiegazione delle Letture del giorno

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

 

 

 

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 59 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

 

 

Commento alla Parola del Giorno : Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
Jueves, 06 Septiembre 2018 08:10
"Lasciarono tutto e lo seguirono"
(Lc 5,1-11)
 
Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
 

 

 

06/09/2018

Ascolta la spiegazione delle Letture del giorno

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

 

 

 

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 59 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

 

Malga Zures : Paolo Pizzolato e Giulia Ruschetti con i volontari donatori di Veneto, Roma, Brescia e Livorno Solidale
Jueves, 06 Septiembre 2018 07:53

Malga Zures 2018

Nago - Torbole (TN)

Turno 30 Agosto - 2 Settembre 2018

 

Paolo Pizzolato e Giulia Ruschetti con i volontari donatori di Veneto (Padova, Verona, Vicenza e Rovigo) Roma, Brescia e Livorno Solidale

Con te per me

Sulla croce entro dentro alla croce
Nella natura che all'uomo conduce
Energia personale incrocia Dio lume
Luce è presente dietro tenebra nube

È l'incontro tra Te me il cuore nostro
È il mio cuore con il tuo io mi prostro

Felice sale l'uomo che ci crede
Sentiero Carisma percorro con Fede
E prego e parlo e zitto amici giardini
E leggo e amo e vivo anime bambini

di Paolo Pizzolato

Commento alla Parola del Giorno : Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
Viernes, 31 Agosto 2018 07:46
"Ecco lo sposo! Andategli incontro!"
(Mt 25,1-13)
 
Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
 

 

 

31/08/2018

Ascolta la spiegazione delle Letture del giorno

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

 

 

 

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 59 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Generale : La realtà delle energie personali e relazionali - di Padre Angelo Benolli
Jueves, 30 Agosto 2018 14:30

La realtà delle energie personali e relazionali

Per raggiungere l’innamoramento e l’amore occorre superare i traumi sessuali, causati sempre dalla mancanza di rispetto, che è lo spirito d’amore

 

Ringraziando Dio, ogni persona non dipende né dal suo pensiero né dalla realtà degli altri. Ogni persona, anche se non credente, ha in sé un’energia unica, con una sua natura ben precisa e si sviluppa in Spirito, verità ed amore, come Dio l’ha creata e la natura vuole. 

Questa vita, creata e sostenuta continuamente da Dio, non si può impunemente ingannare. La vita, creata con un suo ordine ed una sua natura, è quello che è: fatta per ben amare e ben lavorare, vera immagine e somiglianza con Dio, bisognosa di essere sempre rispettata per crescere vera, libera, fino alla capacità d’amare. Tutto questo perché essa sia sempre con gioia concreatrice e corredentrice con il Padre che l’ha creata, con il Figlio che l’ha redenta e con lo Spirito Santo che continuamente muove e rinnova tutte le persone e le cose consacrandole in tutta la verità che le rende libere.

 
UNA FORZA D’AMORE SAPIENTE
Nessuno è proprietario della vita e può ingannarla, quando la si inganna, immediatamente, essa si falsifica, si corrompe e subito questo fatto si paga. Nella realtà della vita, in tutto il creato, nulla è più grande e ricco della realtà costitutiva di un bambino e di ogni persona. Giustamente Cristo ci dice che se non diventeremo come i bambini non entreremo nel  Regno dei cieli. Ogni bambino, per i primi 30 giorni di vita intrauterina, non ha ancora nessun reale scambio con la madre. Questo fatto è attestato dall’embriologia. In quei giorni tutto fondamentalmente si costituisce e tutto avviene attraverso la “Forza Epigenica”. 
La fisica moderna, poi, dimostra che questa forza è sapientissima e potentemente ricca d’amore. I primi neuroni, che formano l’abbozzo del futuro sistema nervoso, abituati per 30 giorni ad essere solo sotto l’influsso di tanto sapiente amore (che è quello della forza epigenica), quando inizia a prevalere lo scambio con la madre, in proporzione alla diversità fra l’amore di Dio e l’amore o il modo di essere della madre, si bloccano, non riescono a muoversi, si scompongono, soffrono, non riusciranno a fare sinapsi. 
 
DA DOVE VIENE?
Come può una scienza basata prevalentemente sul biochimico, rispettare queste energie del bambino? Possono, queste energie meravigliose della persona del bambino, dipendere dal pensiero o dalla volontà degli uomini? 
Non sono forse prima del pensiero e della volontà? Perché, infatti, soffrono tanto quando non trovano risposte di concreto e rispettoso amore? È stato il bambino a darsi queste energie personali? Provengono dallo spermatozoo e dall’ovulo? Anche la scienza dice che l’ovulo e lo spermatozoo non sopravvivrebbero neppure un’ora se non si incontrassero e non si fondessero, nel momento del concepimento, sotto l’intervento della forza epigenica che, dall’inizio, crea e sostiene da sola tutto lo sviluppo con sapientissimo amore. Quando queste energie personali non incontrano continue risposte d’amore adeguate ai loro contenuti è come quando la meletta non prende la linfa dal ramo. Cosa succede allora in queste forze?
Commento alla Parola del Giorno : Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
Jueves, 30 Agosto 2018 07:57
"Tenetevi pronti"
(Mt 24,42-51)
 
Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
 

 

 

30/08/2018

Ascolta la spiegazione delle Letture del giorno

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

 

 

 

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 59 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Commento alla Parola del Giorno : Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
Miércoles, 29 Agosto 2018 09:39
"Voglio che tu mi dia adesso, su un vassoio, la testa di Giovanni il Battista"
(Mc 6,17-29)
 
Così Padre Angelo Benolli e Padre Stephen Ndegwa oggi
 

 

 

29/08/2018

Ascolta la spiegazione delle Letture del giorno

Vangelo del giorno (link esterno)

Vai all'archivio dei giorni precedenti

 

 

 

 

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 59 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Malga Zures : Padre Angelo Benolli, Stefano Bovenzi, Giovanni Carini a Malga Zures con i volontari donatori del Piemonte (Torino) Valle D'Aosta, Puglia (Bari, Barletta e Taranto), Roma, Palermo e Trentino
Lunes, 27 Agosto 2018 07:23

Malga Zures 2018

Nago - Torbole (TN)

Turno 23 - 26 Agosto 2018

 

Padre Angelo Benolli, Stefano Bovenzi, Giovanni Carini a Malga Zures con i volontari donatori del Piemonte (Torino) Valle D'Aosta, Puglia (Bari, Barletta e Taranto), Roma, Palermo e Trentino Alto Adige Solidale

AMA

Oggi volevo fare una poesia

Ma non conta se non c'è la vita mia

Sempre si vuole fare

Ma non si riesce mai ad arrivare

 

Allora non scrivo solo una poesia

Voglio il diavolo buttar via

E oggi finalmente posso fare

Se mi metto seriamente ad amare

 

Quante volte ho voluto dare

Ma il bene è ora nuovo

E posso veramente pregare

Se nei territori mi muovo

 

"Dal 9 all'1 non sfugge nessuno"

Dice un mio amico vero

che non vuole che mi adatti più

Vuole che tutti siano ognuno

E mi vuole solo sincero

Ed impegnato insieme a Gesù 

di Stefano Bovenzi