Malga Zures : Padre Angelo Benolli, Caterina Casarano, Nice Vogrig, S.E. Mons. Thomas Pulloppillil e Jisnamol Shaji con i volonari donatori di Marche e Sicilia Solidale
Monday, 18 June 2018 15:49

Malga Zures 2018

Nago - Torbole (TN)

Turno 7 - 10 Giugno 2018

  

Padre Angelo Benolli, Caterina Casarano, Nice Vogrig, S.E. Mons. Thomas Pulloppillil (vescovo di Bongaigaon Assam North East India) e Jisnamol Shaji a Malga Zures con i volonari donatori delle Marche (Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Pesaro e Urbino e di Sicilia (Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Enna e Caltanissetta) Solidale

       

Testimonianza di Alice

Vorrei raccontarvi una cosa davvero straordinaria!

Quando Caterina, un mesetto fa o poco più, mi ha chiesto se mi avrebbe fatto piacere partecipare a Malga Zures, senza nemmeno pensarci su due piedi ho detto sì, perché era qualcosa di cui ne sentivo il bisogno proprio nel profondo, perché nella vita di tutti i giorni è difficile stare ogni secondo con Dio, nel suo amore e metterlo al primo posto davanti a tutti e tutto.

Quando mancavano ormai due settimane dalla Malga, sono iniziati a sorgere dei problemi, mamma mia il diavolo quanto ci tenta...

I problemi sorgevano soprattutto per quanto riguarda l'università, ambito a cui tengo tanto, è il mio futuro.

Un prof aveva messo un esame il 7, che per fortuna ha poi spostato, poi ha messo un laboratorio obbligatorio sempre il 7, al quale avrei dovuto partecipare perché se facevo presenza 5/5 mi dava un punto in più all'esame.

Ad una settimana dalla Malga, una nostra prof, fissa un esame per l'11, panico totale.

Fino all'ultimo sono stata indecisa se non andare, oppure fare il laboratorio e poi raggiungere la malga alla sera, piena di dubbi e confusione.

Poi alla fine ho fatto come dice padre Angelo Benolli, ho mandato tutto a quel paese, mi sono fidata del progetto di Dio e sono andata alla Malga.

Posso dire che là sono stata veramente con Dio, nel suo amore e mi sento rigenerata, piena di forze, piena delle mie energie che avevo perso.

E nulla, stando ancora con Dio, nel suo amore, lunedì ho studiato come una matta e ieri ho dato l'esame.

Ho preso 27 nonostante abbia studiato poco ma credo sia stato Dio ad avermi ricompensato di aver partecipato alla Malga, di aver cercato di trovare me stessa, di aver pensato a me e a Lui, al Suo Infinito Amore, staccandomi dalle dipendenze che mi trattenevano dall'andare.

Codeluppi Alice (giovane volontaria Donatrice delle Marche) prima da destra

Malga Zures : Antonella Casini e Donato Leone a Malga Zures con i volontari donatori di Lazio, Basilicata e Foggia
Wednesday, 23 May 2018 07:32

Malga Zures 2018

Nago - Torbole (TN)

Turno 17 - 20 Maggio 2018

  

Antonella Casini e Donato Leone a Malga Zures con i volontari donatori di Lazio (Roma), Basilicata (Potenza e Matera) e Foggia Solidale

 

CUORE SANATO

A malga zures

Cumme' e' fresck l'aria sta matin

Non e' cumm l'aria d papa'

Agg truvat lu ver papaa'

Ma non e' quaa'

E' ind a me'

Ma e' pur ind a te'

E mbe mo' che facim?

Rumanim quaa'?

Noo noooo!!!!

No non pozz restaa' quaa'

Aggia' cammnaa

E purtaa l'aria fresck

A tutt u munn

E tu che fai riest qua?

Viene cumme'!

Donato

Malga Zures : Davide De Maria, Silvia Neposteri, Mara Tredicine e Alessandra Manni con i volontari donatori del Lazio (Roma e litorale romano), Piemonte (Asti, Alessandria e Cuneo) e Abruzzo (Chieti, L'Aquila, Pescara e Teramo) e Trento
Wednesday, 27 September 2017 06:46

Malga Zures 2017

Nago - Torbole (TN)

Turno 21 - 24 Settembre 2017

 

Davide De Maria, Silvia Neposteri, Mara Tredicine e Alessandra Manni con i volontari donatori del Lazio (Roma e litorale romano), Piemonte (Asti, Alessandria e Cuneo) e Abruzzo (Chieti, L'Aquila, Pescara e Teramo) e Trento

 

Malga Zures

In cammino verso l' Altissimo 
Esperienza di scambio intenso, vero e continuo di vita insieme a meravigliose persone degne di Roma e provincia, Abruzzo, Trentino ed in comunione col Piemonte.

Abbiamo avuto la grazia di vivere una profonda esperienza personale per cogliere l’ordine spettacolare della natura intorno a noi ma soprattutto dentro di noi; esperienza di silenzio per ascoltarci ed ascoltare la voce della nostra anima; esperienza di luce per vedere la meraviglia che siamo ma anche tutte le difficoltà inconsce che viviamo; esperienza di fede per avere la certezza che con Dio siamo più forti di ogni negatività interna ed esterna; esperienza di carità perché con questa base di verità tutti siamo chiamati ad essere missionari.

Tutti siamo missionari in Italia per trasformare l’arido deserto relazionale che tutti viviamo in un “Giardino di vita” dove tutti siamo fiori che amano e salvano i bambini nelle missioni del Sud del Mondo e che rischiano di morire. 
Bambini che soffrono ma che sono pronti ad amare e ad avere scambi intensi, veri e continui di vita con tutti gli italiani.

Malga Zures, incontro di persone in cammino per arrivare a tutto l’amore e quindi ad amare ed essere amati.

In cammino con il sostegno della proposta culturale e missionaria alla base di Italia Solidale e frutto della concreta esperienza Padre Angelo e che stanno ritrovando la propria vita e nuove relazioni di qualità con o i fratelli

Malga Zures incontro per fare Giardini e salvare i bambini

Diamoci una mano perché tutti abbiamo bisogno di quest’ ordine, di questo silenzio di questa luce, di questa fede e di questa carità

Tutti siamo creati per essere fiori e per salvare i bambini e partecipare nelle relazioni per costruire una Italia Solidale in un Mondo Solidale

Davide De Maria