Malga Zures : Padre Angelo Benolli con Caterina Casarano, Paolo Pizzolato e i volontari donatori di Ancona, Pesaro, Ascoli, Macerata, Verona e Brescia
Domenica, 25 Giugno 2017 21:31

Malga Zures 2017

Nago-Torbole (TN)

Turno 22 - 25 Giugno 2017

Padre Angelo Benolli con Caterina Casarano, Paolo Pizzolato e i volontari donatori di Ancona, Pesaro, Ascoli, Macerata, Fermo, Verona e Brescia.

 

Dio lodato
Lui l'Altissimo beato
Dio lodato
Perche rimango senza fiato
Dio lodato
Per l'immenso suo creato
Dio lodato
Per il camoscio che ho incontrato
Dio lodato
Per ogni bimbo oggi nato
Dio lodato
Per Padre Angelo l'oblato
Dio lodato
Per la malga che ci ha dato
Dio lodato

Malga Zures : Marco Casuccio, Eleonora Barboni con i volontari donatori di Salerno, Roma Nord, Rieti e Viterbo
Domenica, 18 Giugno 2017 10:24

Malga Zures 2017

Nago-Torbole (TN)

Turno 15 - 18 Giugno 2017

Marco Casuccio, Eleonora Barboni con i volontari donatori dalle province di Salerno, Roma Nord, Rieti e Viterbo

 

Dalla Malga voliamo Altissimo

Amando noi Dio il prossimo

Il cosmo intero sembra vicinissimo.

 

Come farfalle molti oggi volan senza soste

Cercano luce ma non trovano

Sbattono contro vetri infine esauste.

 

Altri si credon piccoli di natura

Ma non vedon loro altezza

Per lor vision bassa e di non Amor perenne dittatura.

 

Il Carisma nuovo che si fa Sapere

Chiama a esser lor dato nel profondo

Perché così Potere agisca nel lor inconscio volere.

 

Dal sito Ioacquaesapone : Il Padre ce l’abbiamo dentro
Giovedì, 08 Giugno 2017 21:30

Il Padre ce l’abbiamo dentro

Quei bambini si erano ammalati per la mancanza del papà. I genitori si sono messi in cammino, hanno ritrovato Dio e i figli sono guariti

Ultimamente sono stato in Sud America ed ho incontrato bambini e genitori delle missioni che abbiamo laggiù. C'erano cinque bambini, di vari Stati, che stavano male, perché avevano bisogno del padre: si erano ammalati e rischiavano di morire. Ma i medici non capivano. 

Lì i bambini sono molto meno condizionati. Ebbene, mi hanno testimoniato ed ho visto come hanno superato il problema con questi cinque bambini che soffrivano: in famiglia e in comunità hanno visto che erano malati per la mancanza del padre. 

E così i loro papà li hanno ascoltati ed hanno lasciato il lavoro per stare con loro. 

E allora sono guariti proprio attraverso la relazione col padre! E sono una meraviglia, perché sono già missionari con gli altri bambini, testimoniano, aiutano. 

Ma i genitori per primi si sono messi in relazione col Padre vero, Dio, che è l'amore ed è rispetto e scambio di rispetto, e hanno fatto luce su se stessi e sulla realtà, attraverso la cultura che proponiamo coi nostri missionari laici di Italia Solidale. 

Il padre noi ce l'abbiamo dentro, il Padre che ci ha creati. Ogni persona è solo nel Padre e quando non è nel Padre non è una persona vera. 

È l'esperienza che ha avuto Gesù: essere persona con il Padre, prima che con gli uomini. 

Padre Angelo Benolli (Fondatore e Presidente di Italia Solidale – Mondo Solidale)

dal sito ioacquaesapone