Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Martedì, 17 Febbraio 2015 00:00
"Oggi le letture ci richiamano ad uscire dalle falsità per ricevere l’aiuto del Signore e non essere spazzati via. Anche oggi possiamo vedere il diluvio universale in tante riduzioni: nella mancanza di nascita dei bambini, nella la mancanza di anima, della vera fede, della vera carità, nella mancanza della sessualità nell’amore e molto altro. Vediamo anche nel vangelo che Gesù non si ferma sulle riduzioni umane. Ci dice di guardarci dalle falsità e dalle violenze. Noi invece non siamo così ed è per questo che viene il diluvio universale! Non è più il tempo delle mezze misure e per Dio non lo è mai stato. Siamo chiamati a non aver il cuore indurito, a fare una vera esperienza di Eucaristia per poter essere veramente nell’Amore."

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(17/02/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Giovedì, 12 Febbraio 2015 00:00
"Nella scrittura di oggi vediamo, che Dio creò la Donna perché l’uomo era solo. La donna però non è meno dell’uomo, invece ha più anima, perché ha più relazione con il bambino. Con la maternità, fa un’esperienza di relazione e di purificazione del neurovegetativo ed è tutto inconscio. Quello che vale infatti è la relazione. L’amore è relazione, è rispetto e scambio di rispetto nel modo e tempo giusto, per avere sani il carattere, la sessualità nell'amore, i nervi, il corpo e la mente. A Sanremo tutti parlano d’amore, ma nessuno dice che oltre il 50% delle coppie si dividono e perché. Nessuno parla delle incompletezze e deviazioni della sessualità che sono la causa e di come si vedono e risolvono. Con questa nuova antropologia abbiamo la grazia di poter vedere tutto questo. Quando c’è l’Amore che è Dio e il carattere come la Madonna, in Dio, allora si porta il sesso all'amore, e quando hai il sesso nell'amore porti anche la carne all'amore, come dice la lettura “saranno due in una sola carne”. Ma questa cultura non c’è. Si canta dell’amore perché è una meraviglia, nell’amore c’è la creazione dei bambini, ma se c’è l’incompletezza tutto il male va sui bambini, sulle mogli e sui mariti. Bisogna cantare dell’amore, ma anche cantare perché l’amore non c’è e come si può ritrovare. Siamo chiamati ad una completezza. Bisogna andare fino in fondo. Tutto questo presuppone una grande luce e interiorità, un grande Spirito, come Gesù!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(12/02/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Mercoledì, 11 Febbraio 2015 00:00
"Oggi la lettura ci parla del soffio di Dio, che si vede anche scientificamente appena dopo il concepimento: c’è solo Dio e la persona! Il bambino nasce così, con Dio, ma poi incontra il prevalere dell’educazione sul rispetto. Il bambino invece è quello che veramente educa, perché è più ricco di Dio. Il Vangelo poi ci parla del male che viene da dentro l’uomo. Questo male è inconscio, ed è registrato sul DNA da secoli, ma se vediamo e ci impegniamo perché crediamo, quindi amiamo con gioia, non c’è negatività che tenga! Ecco la missione! Ecco l’interiorità! Impegnatevi a far fuori il vostro negativo e a far fuori quello degli altri. I bambini vogliono solo questo! Qui, con questa nuova antropologia c’è la linea dell’ essere con l’Essere perché siano anche gli altri. Quindi, con silenzio, luce, fede e carità, ognuno è chiamato ad essere come siamo stati creati, persona con Dio, come la Madonna, santi e immacolati, come Gesù, che fa nuove continuamente tutte le cose!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(11/02/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Martedì, 10 Febbraio 2015 00:00
"Il Vangelo di oggi ci richiama molto ad avere Spirito, amore, fede, cioè a non essere scribi e farisei. Quando siamo sulla mente, sull’io, sulle cose, sul potere o dipendenti dagli uomini, siamo scribi e farisei. Siamo chiamati ad essere nuovi, ad avere luce, a non ripetere, ad amare come Gesù per non essere scribi e farisei. Siamo chiamati ad uscire dai virus per esprimere le nostre forze, l’identità, la carità. O siamo forti nello Spirito Santo, in tutta verità, tutta la libertà, o siamo pieni di negativo, di virus, e non cogliamo Dio, la nostra anima e non cogliamo i fratelli che soffrono. Siamo chiamati a svegliarci, ad arrivare prima, non dopo, per poter ricevere le benedizioni e avere vita e pace. Siamo chiamati a parlare lingue nuove, a non farci condizionare e guarire le malattie dell’anima e del corpo. Oggi, con questa nuova antropologia abbiamo l’occasione di essere così, come Gesù: si si, no no!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(10/02/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Giovedì, 05 Febbraio 2015 00:00
"Non siamo abituati ad avere le cellule del DNA ricche di Dio, siamo abituati di più al negativo. Pensate che offesa che facciamo a Dio. Invece siamo proprio chiamati a stare di più con Dio che è la Vita, è la tua vita! Solo la Persona con Dio poi può essere missionaria e testimoniare, come Cristo, come la Madonna. E non fermiamoci a quelli che non ascoltano, come dice il Vangelo di oggi, andate avanti! Il Signore benedice quelli che lo meritano, quelli che sono nella luce, nella fede e nella carità di far fuori il negativo, purificandosi nel proprio DNA, nell’inconscio. Bisogna vedere una buona volta che non si gioca con la vita, che non si inganna! Bisogna essere veri testimoni, come Gesù!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(05/02/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della Settimana
Mercoledì, 04 Febbraio 2015 10:30
"Nessuno può ricevere benedizioni, avere luce e tanto meno si può convertire finché non è disposto. La disposizione è nello Spirito e viene dall’Amore, se siamo umili, se siamo nella preghiera e fuori dall’io. Vedete nel Vangelo Gesù non poteva compiere prodigi nella sua terra perché non c’era Spirito, ma alcuni li guarisce, quelli degni! Il Signore ci benedice solo quando siamo con Lui. Siamo chiamati ad essere fuori dal negativo, dalle confusioni e anche se siamo incompleti, ma disposti, il Signore ci benedice. Capite Gesù com’è perché siamo chiamati ad essere come Lui!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(04/02/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Mercoledì, 21 Gennaio 2015 00:00
"Vedete come Gesù incontra sempre negatività. Anche noi se non abbiamo la completezza, se non amiamo Dio con tutto il cuore e con tutta l’anima, siamo come questi farisei. Il Carisma che abbiamo qui è proprio per far fuori tutte le negatività che abbiamo dentro, che sono secolari, far fuori gli schemi, le ripetizioni, ed essere nuovi, parlare lingue nuove e guarire le malattie, come ci testimonia Gesù. Siamo chiamati a pregare di più a vedere di più a credere di più, ad amare di più!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(21/01/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Martedì, 20 Gennaio 2015 00:00
"Se vogliamo essere risorti dobbiamo buttare via tutto il vecchio. Vedete nella storia: chi è come Cristo o come la Madonna? Persone con tutta la libertà, la grazia, il Sacramento, l’Eucaristia, la luce, la fede e la carità? E se non siamo così siamo sani? Il Signore chiama ognuno alla propria dignità, ad essere Persona, ad avere luce sulla propria storia, a vedere cosa accade dopo i primi 30 giorni e come i condizionamenti si fissano sulle cellule nervose inconsce che non cambiano. Ci chiama a risolvere tutto il negativo facendo vera Eucaristia con Lui. L’Eucaristia è la carità. La carità oggi è non far morire i bambini, non far morire lo spirito, non far morire l’anima. La carità è sull’inconscio e oggi la gente non è nella carità. Ci vuole preparazione. Bisogna conquistarle le vette. Non ho mai visto nessuno che non cammina e arriva in cima!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(20/01/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

 

Audio della parola del giorno : Letture della Settimana
Venerdì, 16 Gennaio 2015 10:30
"Gesù ha il potere di perdonare i peccati perché ha le proprie energie in Dio, vede chiaramente da dove viene il negativo e lo risolve. Anche noi, con questa nuova antropologia, abbiamo visto nelle varie lezioni, che Dio crea la vita e la crea nell'amore, ma poi arrivano tutti i condizionamenti, che si registrano sulle cellule nervose inconsce, che non cambiano, e che sono proprio il negativo che ci viene addosso. Oggi c’è urgente necessità di trovare le proprie energie in Dio, di avere molta luce, molta fede, molta carità e come Gesù, vedere e risolvere tutto il negativo. Se non siamo così cosa siamo? Siamo chiamati ad essere veri testimoni, nell’ordine, nel silenzio, nella luce, nella fede, nella preghiera e nella carità!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(16/01/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

Audio della parola del giorno : Letture della Settimana
Mercoledì, 14 Gennaio 2015 11:10
"Vedete nel Vangelo di oggi che Gesù scaccia molti demoni e non permette loro di parlare, cioè non gli permette di andare sulla mente. Gesù non vuole la mente, è stoltezza per la mente, scandalo per le leggi. Anche noi dovremmo far fuori la mente e parlare, essere missionari, solo quando siamo nello spirito. E’ personale. La persona è la novità della Creazione e della missione, ma lo è solo con Gesù, come la Madonna, attraverso lo Spirito Santo. Gesù è un vero testimone e missionario affinché le persone vivano. Anche noi dobbiamo essere così. Non è un pensiero o un fare, è un modo d’essere, una testimonianza, un’esperienza, uno spirito personale che parla lingue nuove, non si fa più condizionare e guarisce tutte le malattie!"

Così Padre Angelo oggi







Ascolta la sua spiegazione del Vangelo di oggi:

(14/01/2015 - Durata c.a 20 min - Peso ca 20Mb)

Vai all'archivio - Vangelo del giorno (link esterno)

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 54 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".