Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Giovedì, 09 Febbraio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

I cagnolini sotto la tavola mangiano le briciole dei figli.






Ascolta l'Audio

(09/02/2012 - Durata ca 12 min - Peso ca 14Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letturere della settimana
Giovedì, 09 Febbraio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

Ciò che esce dall'uomo è quello che rende impuro l'uomo.






Ascolta l'Audio

(08/02/2012 - Durata ca 10 min - Peso ca 14Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Martedì, 07 Febbraio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

Dobbiamo uscire da tutti gli inganni



Nella lettura di oggi si sente l’esigenza di un’interiorità, di vita vera. Risalta la necessità di uscire dagli inganni, come oggi. Bisogna vedere che gli inganni sono inconsci e vengono da secoli e secoli di falsità. Secoli di mancanza di Dio, mancanza di indipendenza, mancanza di amore, mancanza di sessualità nell’amore. Per uscire da tutto questo è venuto Gesù ma, come nel Vangelo, la gente rimane nella “tradizione”. Anche nel nostro tempo non si vede l’inconscio, gli inganni e non si vede la possibilità di uscirne. Per questi motivi dobbiamo manifestare come con questa Nuova Cultura possiamo uscirne. Se non vediamo e usciamo dagli inganni secolari, ripetiamo gli stessi errori, causiamo le medesime sofferenze e non amiamo veramente. Oggi, in Italia c’è bisogno di molta testimonianza per fare chiesa. Il Signore dice che il popolo lo onora con le labbra e non con i fatti. Se non siamo veri, completi, maschi e femmine, indipendenti, onoriamo il Signore con le labbra o con le “tradizioni”, ma il cuore è lontano. Sono errori secolari che ricadono sempre sui figli. Bisogna uscire fuori da tutte queste cose! Non è un fatto nostro, è di Dio con noi e noi con Dio, non con gli uomini.


Ascolta l'Audio: «Fanciulla, io ti dico: Alzati»!

(07/02/2012 - Durata ca 10 min - Peso ca 14Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Giovedì, 02 Febbraio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno






Ascolta l'Audio: «Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria»!

(01/02/2012 - Durata ca 14 min - Peso ca 13Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Martedì, 31 Gennaio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

Se si vede il non amore nell’inconscio e si crede… si guarisce!



Il Vangelo di oggi e’ un richiamo forte ad essere completi. Vediamo la richiesta del capo della Sinagoga a guarire la figlioletta e la donna affetta da emorragia da anni. Appena tocca il mantello, la donna guarisce. La completezza è arrivare allo Spirito, nella verità e se siamo così, guariamo dalle malattie. Le malattie vere sono quelle dello spirito, che non consentono di arrivare alla conversione, al Padre, a se stessi e all’amore. Questo è il vero peccato ed è molto comune. Guardate Gesù, che meraviglia! Si rende conto della forza che è uscita da Lui; è incredibile la forza d’inconscio! Anche oggi è necessario essere nella forza e cercare la forza e la fede che guarisce. La fede è l’energia personale, è il rispetto personale, è l’albero della vita, è nell’amore, è cercare l’Amore. La fede è l’Amore, che è Dio, il Creatore; è cercare il Creatore. La fede sono le energie personali che non hanno bisogno degli uomini o dell’io, ma di Dio Creatore; la fede è trovare Dio, ma siccome il diavolo non vuole, allora viene Cristo Redentore. La fede è trovare Cristo Crocifisso con la tua croce per avere luce; la fede è lo Spirito Santo. Con la Nuova Cultura di sviluppo di vita e missione che sperimentiamo qui, c’è la possibilità di vedere le sofferenze che provengono da secoli e che abbiamo dentro, addosso, non per colpa nostra, ma che fanno fuori il rapporto con il Padre, con il Cristo, con lo Spirito Santo e quindi fanno fuori la persona nelle proprie forze del carattere, del sesso, dei nervi, del corpo e della mente. Come la bambina che viene guarita, tutti possono guarire. Ogni male viene dalla mancanza di Spirito, dalla mancanza di fede e amore. Se si vede il non amore nell’inconscio e si crede… si guarisce!


Ascolta l'Audio: «Fanciulla, io ti dico: Alzati»!

(31/01/2012 - Durata ca 25 min - Peso ca 20Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Lunedì, 30 Gennaio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

Meditate, abbiate luce, pregate e siate pratici


Nella lettura di oggi c’è Assalone che voleva ammazzare Davide e nel Vangelo, l’indemoniato che viveva tra le tombe, gridava continuamente e si percuoteva con pietre. Questi fatti si riferiscono anche ad oggi: gli uomini stanno male e le negatività bloccano nel profondo l’espressione delle energie, non consentendo neanche di vedere quanto si è contro sé, contro Dio e contro gli altri. Si diventa come “Legione” quando si commettono tanti sbagli, non si ha luce e ad un certo punto, si è pieni di negatività. E’ necessario vedere le connessioni tra le forze principali della vita. E’ necessario vedere che è il non amore che causa la non espressione del carattere, del sesso, dei nervi, del corpo e della testa che non funziona. Ci vuole molta umiltà. Il Signore, con questa Nuova Cultura di sviluppo di vita e missione, ci offre la grazia di vedere tutta questa realtà che è nell’inconscio. Abbiamo poi la grazia di poter testimoniare a persone meravigliose nelle regioni e nelle missioni. Meditate, abbiate luce, pregate e siate pratici, testimoni, non nell’ideale, ma nella completezza, per sconfiggere tutte le negatività. Gesù offre da sempre il suo corpo e il suo sangue per aiutarci ad essere concreti in questo. Preghiamo per essere con Dio, veri missionari. Partendo dal Figlio che ci porta al Padre; partendo dalla Madonna che attraverso il Figlio ci porta al Padre, ci dona lo Spirito Santo e
ci guida.



Ascolta l'Audio: «Esci, spirito impuro, da quest'uomo».

(30/01/2012 - Durata ca 5 min - Peso ca 5Mb).

Vai all'archivio
 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".

 

 

 

Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Sabato, 28 Gennaio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

Maria Piange per le Miserie dell'uomo.



Inconscio e Maria, lacrime e sofferenza di chi sa vedere oltre. Maria piange per gli inganni in cui l’uomo puntualmente cade senza saperlo, costruendo un mondo devastato dalla miseria. Se non risaniamo il nostro inconscio, se non restiamo seri alla vita, veri di fronte la nostra storia risolvendola; tutto ciò che riproponiamo è il vecchio, con gli schemi, leggi e sofferenze profonde. E Maria continua a piangere insieme alle nostre sofferenze mai viste e risolte.
Questa domenica è la festa di Santa Maria del Pianto e Padre Angelo invita tutti noi ad essere in primo luogo veri, missionari poiché fa parte della nostra Natura e ad essere presenti per celebrare domenica 29.01.2012 la festa di Santa Maria del Pianto.



Ascolta l'Audio: «Chi è costui, che anche il vento e il mare gli obbediscono?».

(27/01/2012 - Durata ca 14 min - Peso ca 12Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Lunedì, 16 Gennaio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno






Ascolta l'Audio

(06/01/2012 - Durata ca 14 min - Peso ca 12Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Lunedì, 16 Gennaio 2012 00:00
Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno

Bisogna essere testimoni nel mondo di oggi



Il Vangelo ci parla del digiuno che i discepoli di Giovanni praticavano a differenza dei discepoli di Gesù. Questo ci richiama alla riflessione che non si può fissare la vita su digiuni o non digiuni, cose o non cose, leggi o non leggi. La vita è la vita. E’ come la crea Dio, è nell’amore cresce nell’amore, è libera, indipendente. La vita à la persona con Dio e Dio con la persona, che è la Chiesa. Non è un concetto. Vedo sempre di più che il male di oggi è nelle famiglie. Ognuno porta infatti nel proprio inconscio il cumolo delle falsità secolari, venute anche da falsità di leggi, e questo si riversa sui bambini, non consentendo loro mai un vero sviluppo, specialmente uno sviluppo sessuale. Il male è non mantenere e non credere nelle proprie energie e nell’amore di Dio e quindi non essere capaci di testimoniare. Ecco la necessità di essere testimoni della cultura di sviluppo di vita e missione, nelle collaborazioni del sud del mondo e qui in Italia. Bisogna superare tutti gli schemi, di credenti e non credenti. Dobbiamo essere testimoni di cosa vuol dire veramente entrare nell’inconscio e vedere tutte le falsità che abbiamo addosso da secoli, credere nelle proprie forze e credere che Cristo è venuto per liberarci, per essere nuovamente maschi e femmine, capaci di veramente amare. Troppa gente soffre perché non trova la propria identità e perché è attaccata alla famiglia o a i soldi. Il grande bene è l’amore e la capacità di amare. “Non si cuce un pezzo di stoffa grezzo su un vestito vecchio”. Ognuno di noi è “nuovo” e per questo proponiamo una cultura nuova. Il bambino è nuovo, la creazione è nuova. Quando c’è la falsità e il non amore, che cosa succede al bambino? Sul suo carattere, sulla fede, sul sesso, nervi, corpo e mente? Ci vuole molto amore per far fuori tutto il vecchio. Bisogna mantenere la propria identità, il distacco, l’espressione, la fede, l’amore. Ma la confusione di questo mondo è molto forte. Bisogna vedere tutti i condizionamenti di non amore del passato, che sono registrati e sempre presenti e credere che, fondamentalmente, nel sigillo di Dio siamo puliti e “nuovi”: non ci sono compromessi, bisogna trovare se stessi, maschi e femmine, liberi, in Dio come siamo creati, nelle nostre energie, per la carità. Abbiate la luce e la testimonianza, lo fate per voi, per il prossimo, per Dio, per i bambini che non devono morire.


Ascolta l'Audio: «Lo sposo è con loro».

(16/01/2012 - Durata ca 14 min - Peso ca 12Mb).

Vai all'archivio

 

 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".
Audio della parola del giorno : Letture della settimana
Venerdì, 06 Gennaio 2012 00:00
 

 

Commento di Padre Angelo Benolli alle Letture del giorno






Ascolta l'Audio

(05/01/2012 - Durata ca 14 min - Peso ca 12Mb).

Vai all'archivio
 

"Come fare a calare questi contenuti nella nostra esistenza? La nuova cultura di vita che viene fuori dai 52 anni di esperienza sacerdotale, scientifica, antropologica e missionaria, di Padre Angelo Benolli, ci offre gli strumenti per entrare nella nostra storia e fare questo cammino. Vi invitiamo a leggere i suoi libri o a contattarci".